FX Racing Weekend 2024 | Live Streaming Gare - Varano 14 Aprile (pomeriggio)

L'Italia è la protagonista assoluta della 22ma puntata di 'A ruota libera' con il GT4 Europe in quel di Misano e la Michelin Le Mans Cup a Monza. Non sono mancate le emozioni nel fine settimana che abbiamo commentato con bellissime sfide anche in North America con l'IMSA Michelin Pilot Challenge (Mosport) e NASCAR Xfinity Series (Road America).

Come sempre non può mancare un'occhio particolare sul TCR Europe, campionato che ha debuttato a Norimberga (Germania) in concomitanza con il quarto appuntamento del DTM.

GT4 Europe, Misano: Mercedes monopolizza la scena

Mercedes monopolizza la scena in quel di Misano Adriatico, terzo appuntamento con il GT4 Europe.  Lluc Ibañez /Enzo Joulié (NM Racing Team #15) e Jim Pla/Jean Luc Beaubelique (Akkodis ASP #87) hanno festeggiato sotto il sole della Romagna al termine di un fine settimana oltremodo interessante.

Race-1: la prima di Akkodis che rompe il dominio Aston Martin

Lluc Ibañez ( NM Racing Team #15) ha provato a mantenere il primato nelle fasi iniziali di una prova che si è decisa al pit stop. Il francese di Mercedes ha dovuto cedere il passo ai rivali, uno su tutti Jean Luc Beaubelique (Akkodis ASP #87) che uscita dai box dal leader della gara dopo degli ottimi giri finali da parte di Jim Pla.

Alcune interruzioni hanno messo in bilico il primato di Jim Pla/Jean Luc Beaubelique (Akkodis ASP #87/Mercedes), abili a primeggiare su Kenny Herremans/ Dante Rappange (V8 Racing/Camaro #17). L'auto americana è stata semplicemente perfetta nel finale ed ha beffato Simon Gachet /Eric Debard (Akkodis ASP #81/Mercedes) che si sono dovuti accontentare della terza piazza conclusiva.

Race-2: la rivincita di NM Racing Team

NM Racing Team si è preso un'importante rivincita a Misano in occasione della race-2. Partenza perfetta e prima parte di corsa impeccabile per Enzo Joulié, leader all'inizio della delicata fase di pit stop che ha rischiato di modificare la graduatoria generale.

Lluc Ibañez non ha avuto problemi, come da copione, a mantenere il comando nei minuti conclusivi della prova che ha premiato anche Alexander Hartvig/Moritz Wiskirchen (Allied Racing #44/Porsche) e Romain Monti / Antoine Potty (CMR #66/Toyota), rispettivamente in seconda ed in prima posizione.

Prossima gara a Spa-Francorchamps nell'importantissimo fine settimana della 24h del GTWC Europe.

Lamborghini Super Trofeo Europe, Misano Adriatico: Loris Spinell/Max Weering mettono la sesta

Loris Spinell/Max Weering si confermano i padroni assoluti del Lamborghini Super Trofeo Europe con sei successi da inizio anno ad oggi. Nuovo record di acuti per la coppia del Bonaldi Motorsport che nuovamente non ha lasciato scampo alla concorrenza.

Week-end da incorniciare per questi ultimi, semplicemente perfetti sin dalla competizione del sabato al tramonto. La pole-position è stata sfruttata nel migliore dei modi dai due che hanno concluso davanti ad Amaury Bonduel (BDR Competition by Group PROM Racing Team) ed alla coppia composta da Teekens/Moretti (Target)

Molto più avvincente la rece-2 con gli alfieri di Bonaldi che hanno fatto leggermente più fatica a prendere il largo. La prova si è conclusa sotto la bandiera rossa in seguito ad un problema per Manuel Bejarano. Quest'ultimo, protagonista in negativo della gara della domenica, è stato poi colpito da Gerhard Watzinger, un crash che ha costretto la direzione gara ad esporre la bandiera rossa.

Il sesto successo consecutivo per Weering/Spinelli è arrivato quasi automaticamente davanti al già citato Bonduel ed alla coppia formata da D'Auria/Tribaudini (VSR). Fine settimana più complesso, invece, per Dani Pedrosa. L'ex centauro non è infatti riuscito a completare le gare romagnole, pronto a rifarsi in autunno nelle Finali Mondiali che si terranno a Portimao. 

Prossima gara a Spa-Francorchamps in concomitanza con la mitica 24h

Michelin Le Mans Cup, Monza: Racing Spirit of Léman #10 si confermano 

Tom Dillmann/Alexander Mattschull (Racing Spirit of Léman #10) vincono ancora nella Michelin Le Mans Cup in quel di Monza. La coppia del team elvetico primeggia nel finale, mentre in GT3 è Honda a dominare la scena con Mikkel O. Pedersen /Lars Engelbreckt Pedersen (GMB Motorsport #88/Honda).

LMP3, Racing Spirit of Léman si conferma al vertice

Tra le tantissime bandiere gialle la prova si è decisa nella seconda metà dell'evento con una bellissima lotta al vertice tra Dillmann e Louis Rousset/Jérôme de Sadeleer (MV2S Forestier Racing #29). Questi ultimi hanno provato a respingere il #10 del gruppo che nel traffico è stato semplicemente perfetto.

A completare il podio ci ha pensato Torsten Kratz/Leonard Weiss (WTM Racing #11), mai in grado di impensierire il binomio di testa e che ha preso il largo nella seconda metà di una corsa ricca di colpi di scena e di errori.

GT3: Honda si conferma

Honda monopolizza la scena a Monza nella Michelin Le Mans Cup. Giornata perfetta per Mikkel O. Pedersen /Lars Engelbreckt Pedersen (GMB Motorsport #88/Honda), abili ad approfittare di un clamoroso errore alla 'Variante Ascari' di Jens MØller ( GMB Motorsport #44/Honda), leader della corsa fino a pochi minuti della fine.

Quest'ultimo è finito nella ghiaia, un'errore imperdonabile che non ha lasciato scampo al #44 del gruppo che si era ritrovato in vetta dopo le soste. Secondo posto conclusivo per Emanuele Busnelli/Fabio Babini (Ebimotors #46/Porsche) ed a Kasper H. Jensen/Kristian Poulsen ( GMB Motorsport #55/Honda).

Prossima tappa a Barcellona (Spagna) a fine agosto.

IMSA Michelin Pilot Challenge, Mosport: Murilo Racing al top con Mercedes, Wieckens concede il bis

Splendida doppietta per Murillo Racing nell'IMSA Michelin Pilot Challenge al CTMP. Marc Miller /Eric Foss (Murillo Racing #56/Mercedes) e  Kenny Murillo / Christian Szymczak (Murillo Racing #72/Mercedes) hanno dato spettacolo spartendosi il successo, mentre Mark Wilkins /Robert Wickens (Bryan Herta Autosport w/ Curb Agajanian /Hyundai #33) si sono confermati al top in TCR ripetendo quanto accaduto in quel del Glen.

GT4 (GS): Mercedes al top in scioltezza.

Murillo Racing non ha avuto rivali ottenendo il secondo acuto stagionale, la prima squadra a riuscire in questa impresa. La già citata AMG GT4 #56 ha primeggiato sulla gemella e su Alan Brynjolfsson/Trent Hindman (Volt Racing #7/Aston Martin) e sulla Camaro #71 del Rebel Rock Racing e la Toyota #14 di Riley Motorsports #14.

La situazione è stata oltremodo interessante con Aston Martin, Chevy e Toyota che hanno tentato in tutti i modi di abbattere gli avversari. Missione non riuscita al termine di un round che non ha mai visto nella parte alta del gruppo Porsche e BMW, protagonisti in positivo nel Glen.

TCR, Wickens concede il bis in casa

Hyundai concede il bis con la coppia di casa formata da Mark Wilkins /Robert Wickens #33. Giornata da incorniciare per il duo canadese, a segno con davanti a Michael Lewis/Taylor Hagler, teammate dell'auto #33 di Herta.

Harry Gottsacker /Parker Chase hanno completato il podio, mentre è da segnalare il sesto posto conclusivo di Roy Block/Tim Lewis (KMW Motorsports with TMR Engineering /Alfa Romeo #5), protagonisti assoluti di questa stagione ed ancora in lotta per il titolo.

A metà mese si tornerà in pista da Lime Rock Park.

TCR Europe, Norisring: Franco Girolami allunga

Franco Girolami esce vincitore dal round del Norisring del TCR Europe, campionato che questo fine settimana ha scoperto la mitica pista teutonica che questo fine settimana ha accolto anche il DTM.

Race-1: Mike Halder dalla pole alla vittoria

Mike Halder (Halder/Honda) ha gestito al meglio la race-1, un successo non scontato messo in dubbio più volte dalla Hyundai Elantra del britannico Josh Files (Target). Quest'ultimo completerà al secondo posto davanti a Franco Girolami (Comtoyou/Audi) e Viktor Davidovski (Comtoyou/Audi), il migliore del trofeo Diamond.

Da segnalare un primo incidente iniziale che ha visto uscire di scena Pepe Oriola (Aggressive/Hyundai), Marco Butti (Élite/Audi) e Evgenii Leonov (Volcano/Cupra). I tanti detriti hanno costretto i commissari a neutralizzare una corsa che non cambierà mai il proprio padrone.

Race-2: Girolami allunga in campionato

Franco Girolami allunga in campionato dopo il successo in race-2 dopo aver sopravanzato Klim Gavrilov (Volcano/Cupra). Il sudamericano non è più stato ripreso, mentre Josh Files manteneva la terza piazza conclusiva respingendo ogni possibile attacco da parte di Viktor Davidovski.

Da rimarcare questo fine settimana l'assenza in pista di Tom Coronel. Il veterano olandese di Audi (Comtoyou) è stato costretto a rinunciare alla manifestazione vista la concomitanza con la tappa di Vila Real del FIA WTCR.

Appuntamento ora al Nuerburgring dopo l'estate per un nuovo round da non perdere.

Porsche Supercup, Silverstone: Laurin Heinrich al top su ten Voorde

Laurin Heinrich (SSR Huber Racing) diventa il terzo vincitore differente a vincere nella Porsche Mobile 1 Supercup. Il pilota Junior svetta per la prima volta in stagione primeggiando sull'olandese Larry ten Voorde (GP Elite) ed il lussemburghese Dylan Pereira (BWT Lechner Racing).

La gara si è decisa allo spegnimento dei semafori quando il tedesco ha beffato al via il pluricampione della serie. Quest'ultimo è stato abile a non farsi passare dal padrone di casa Harry King (BWT Lechner Racing). Il plurivincitore della Carrera Cup britannica dovrà presto arrendersi al teammate che conquisterà un prezioso podio in ottica campionato.

Tra una settimana si tornerà in pista a Spielberg

NASCAR Xfinity Series, Road America: Ty Gibbs contro tutti

Ty Gibbs ha vinto la tappa di Road America della NASCAR Xfinity Series. Primo acuto in carriera nello spettacolare impianto del Wisconsin per il #18 del Gibbs Racing, assoluto protagonista di una competizione che sembrava destinata a finire nelle mani di Kyle Larson (Hendrick Motorsports #17).

Il noto road course statunitense ha regalato come sempre emozioni, una corsa che si è decisa all'overtime. Larson non è stato in grado di fronteggiare il nativo dello Stato del North Carolina che all'esposizione della bandiera bianca è diventato sempre più ingombrante negli scarichi del campione 2021 della Cup Series. Il californiano ha tentato di respingere l'assalto del rivale che è stato semplicemente il più forte. 

Tra 7 giorni una nuova sfida da non perdere ad Atlanta.

Nella prossima puntata...

Non mancherà l'attività nella prossima puntata di 'A ruota libera'. Ricordiamo infatti, oltre alle serie già citate, il ritorno dell'International GT Open a Budapest e del Supercars Championship, rispettivamente in scena tra Budapest e Townsville.

Luca Pellegrini

Foto. Pier Colombo