F1 | GP Ungheria 2024 - Commento LIVE Qualifiche

Credits: FIM JuniorGP
Credits: FIM JuniorGP

Un weekend infuocato a Portimão per il FIM JuniorGP, dove i piloti tricolore hanno dimostrato tutto il loro potenziale in tutte le categorie del mondiale. Dalla vittoria di Guido Pini al suo debutto in JuniorGP, quello di Giulio Pugliese in European Talent Cup e il doppio podio di Alberto Surra: è stato un meraviglioso weekend di gara in Portogallo per la schiera di piloti italiani.

Guido Pini: un debutto da campione nel JuniorGP

L’appuntamento del JuniorGP a Portimão ha segnato il ritorno in pista di Guido Pini, che ha fatto il suo debutto in Moto3 con una prestazione straordinaria dopo un periodo di assenza per infortunio. Il giovane talento italiano, in sella alla KTM del team Seventytwo ArtBox Motorsport, ha dominato sia nelle qualifiche che nelle gare, dimostrando di essere una forza da non sottovalutare nel panorama motociclistico.

JuniorGP
Credits: FIM JuniorGP

In Gara 1, Álvaro Carpe ha vinto battendo Guido Pini per soli 39 millesimi. Dopo una partenza che ha visto Carpe e Casey O’Gorman superare il poleman Pini, una caduta multipla ha coinvolto diversi piloti. Successivamente, un incidente ha costretto Marcos Uriarte a uscire di pista, separandolo dal gruppo di testa.  Alla fine, Carpe ha superato Pini all'ultima curva, vincendo con un distacco di 39 millesimi. O’Gorman ha chiuso terzo, mentre Máximo Quiles ha terminato quarto.

JuniorGP
Credits: FIM JuniorGP

In Gara 2, Guido Pini ha ottenuto una straordinaria vittoria al primo weekend in Moto3. Dopo una partenza combattuta, Pini ha ripreso la testa della gara e, nonostante la dura competizione, è riuscito a mantenere il comando fino alla fine. Ha vinto con un margine di qualche metro su Máximo Quiles e Álvaro Carpe, che si sono classificati rispettivamente secondo e terzo. Questa vittoria ha coronato un weekend eccezionale per l'italiano, mettendo in luce il suo talento fin dall'inizio nel suo debutto in categoria.

Doppio podio di Surra nel dominio di Garcia in Moto2

Nella categoria Moto2, Gara 1 ha visto una battaglia serrata tra Roberto Garcia e Alberto Surra. Lo spagnolo, pilota del team Fantic Cardoso, ha preso il comando a tre giri dalla fine, vincendo la gara e balzando in testa alla classifica generale. Il pilota del team Ciatti-Boscoscuro ha chiuso al secondo posto, confermandosi in ottima forma in sella alla sua moto. Alberto Ferrandez ha conquistato il terzo gradino del podio. 

JuniorGP
Credits: FIM JuniorGP

In Gara 2 uno spettacolare Surra sale di nuovo sul secondo gradino del podio, dietro a un Roberto Garcia che ha dominato tutto il weekend portoghese. il secondo posto, mentre Unai Orradre ha completato il podio. Con questa doppietta, Garcia si consolida al vertice della classifica generale, mentre Mattia Casadei ha sofferto abbastanza in questo weekend a Portimao, non riuscendo ad emergere come nei round passati.

JuniorGP
Credits: FIM JuniorGP

In entrambe le gare l'altro pilota tricolore Francesco Mongiardo, si è visto costretto al ritiro per un problema tecnico in Gara 1, mentre in Gara 2, per un contatto, la sua corsa è terminata in anticipo. 

Vittoria di Cano al fotofinish con Pugliese in ETC

Nella European Talent Cup (ETC), Carlos Cano ha vinto la sua terza gara della stagione a Portimao, riducendo il distacco dal leader del campionato, Marco Morelli. Giulio Pugliese si è reso protagonista durante la gara, ottenendo un eccellente secondo posto, battuto da Cano per soli 42 millesimi. David González è arrivato terzo. Nel penultimo giro, Kerman Tínez è caduto, permettendo a Cano e Pugliese di prendere il comando. Un errore di González nell'ultimo giro ha fatto sì che Cano si portasse a casa la vittoria, con Pugliese a chiudere dietro di lui.

Prima vittoria per Archie McDonald in Stock 600

L’ultima gara della tappa a Portimao ha visto un ritardo nella partenza per un problema tecnico di un pilota in griglia. Assente il leader Lorenzo Dalla Porta, impegnato nel CIV Supersport al Mugello, la gara è stata ricca di colpi di scena. Nella classe Stock, McDonald, Mayor e Rodríguez si sono staccati dal gruppo, con Dino Iozzo che, dopo aver superato Borja Jiménez, ha raggiunto i leader trasformando il gruppo di testa in un quartetto.

JuniorGP
Credits: FIM JuniorGP

Negli ultimi giri, Mayor e McDonald si sono sfidati in una battaglia serrata, con Archie McDonald che ha vinto per soli 75 millesimi. Rodríguez ha completato il podio, seguito da Mihaila che ha chiuso a ridosso del podio in quarta piazza.

Claudia Barchiesi

Leggi anche: BSB | Knockhill: Rory Skinner vince la prima in Superbike, Bridewell è leader