F1 | GP Ungheria 2024 - Commento LIVE Qualifiche

Il WorldSBK chiude a Magny-Cours con una Gara 2 dai protagonisti inaspettati. Toprak Razgatlıoğlu va via dalla Francia con due vittorie ed una caduta, che questa volta è toccata ad Álvaro Bautista. Lo spagnolo di casa Ducati è stato steso nei primi giri da Jonathan Rea (5°, ndr). Ducati mette comunque sul podio Michael Ruben Rinaldi e Axel Bassani, nuovamente 3°.

K.O. DI BAUTISTA E CONTI PAREGGIATI

Se nella giornata di ieri sono stati Razgatlıoğlu e Rea a cadere, a Magny-Cours in Gara 2 a cadere è stato Álvaro Bautista, bravo ieri a sfruttare gli errori degli avversari. Il pilota Ducati è stato buttato fuori da un'entrata garibaldina di Rea in curva 13. Il pilota Kawasaki, ritenuto responsabile dell'accaduto dalla Direzione Gara, ha poi scontato un Long Lap Penalty. Quindi tutti i tre contendenti al titolo sono caduti in Francia, con la sola differenza che Razgatlıoğlu in Gara 1 è riuscito a recuperare qualche punto. Ora Razgatlıoğlu è solo a -30 nei confronti della Ducati, mentre Rea è a -47.

RINALDI VS BASSANI, SFIDA IN CHIAVE 2023

Se Ducati ha perso il proprio miglior pilota, la casa di Borgo Panigale ha comunque messo sul podio ben due moto. Michael Ruben Rinaldi è rimasto in testa per buona parte della corsa, salvo poi arrendersi alla Yamaha. Il secondo pilota di Aruba.it Racing precede in pista e nella sfida alla sella ufficiale 2023 Axel Bassani, ancora una volta sul podio. Questo è il terzo podio nella carriera del pilota di Motocorsa, il secondo nel solo weekend francese. Bassani ha saputo tenere testa negli ultimi due giri a Alex Lowes, avvicinatosi molto alla Ducati. Inutile dire che i due si stanno contendendo la sella ufficiale al fianco di Bautista per la prossima stagione. Dopo il podio in Gara 1 di Bassani, Rinaldi era obbligato a rispondere al giovane compagno di marca.

UN REA NERVOSO

Jonathan Rea ha affrontato uno dei weekend più difficili della propria carriera. Dopo la caduta banale in Gara 1 ed il terzo posto in Superpole Race, è arrivata una prestazione opaca questo pomeriggio. Il nordirlandese è parso molto nervoso sulla propria moto fin dall'inizio, sbagliando molte staccate. Tutte queste azioni hanno portato all'attacco sconsiderato della Kawasaki sul leader di classifica. Rea era decisamente troppo veloce, infatti è arrivato decisamente lungo dopo aver steso Bautista. Dopo il contatto Rea ha faticato molto nella rimonta, riuscendo a passare solo Scott Redding per la 5^ posizione.

LOCATELLI 7° MA DISTANTE, BERNARDI E TAMBURINI A PUNTI

Andrea Locatelli chiude a Magny-Cours una Gara 2 che lo vede in 7^ posizione, ma distante ben 15 secondi dal compagno di squadra. Dietro la Yamaha di Garrett Gerloff, con Loris Baz e Iker Lecuona a chiudere la top 10. Philipp Öttl precede Lucas Mahias, Luca Bernardi, Roberto Tamburini e Kohta Nozane che chiudono la zona punti.

WORLDSBK | RISULTATI GARA 2 A MAGNY-COURS

Credits: WorldSBK Website

Valentino Aggio

Leggi anche: WORLDSBK | MAGNY-COURS, SUPERPOLE RACE: RAZGATLIOGLU RESISTE A BAUTISTA E VINCE