FX Racing Weekend 2024 | Live Streaming Gare - Varano 14 Aprile (pomeriggio)

Benjamin Berta si conferma grande protagonista a Imola nella seconda tappa stagionale della Zinox F2000 Formula Trophy. Il giovane ungherese ha bissato il successo colto in gara-1, dominando anche la seconda prova dopo essere scattato dalla pole. Piazza d'onore per lo svizzero Sandro Zeller, mentre Bernardo Pellegrini si è aggiudicato il terzo posto dopo una volata che lo ha visto precedere la giapponese Juju Noda per soli 62 millesimi.

BERTA ANCORA IMBATTIBILE

Le emozioni non sono mancate nemmeno nella seconda gara della serie tricolore organizzata da Piero Longhi, anche se l'inno ungherese ha suonato anche nella gara odierna sul circuito del Santerno. Grazie al terzo centro su quattro gare sin qui disputate, Benjamin Berta è infatti sempre più leader della classifica assoluta, dopo una prova di forza notevole che lo ha visto guidare l'intero week-end costantemente al comando. Nulla da fare alle sue spalle per Sandro Zeller, il quale è riuscito comunque a conquistare un ottimo secondo posto sotto la bandiera a scacchi, pur non riuscendo mai nell'impresa di attaccare il rivale.

JUJU NODA, UNA GRANDE RIMONTA DAL FONDO

Si è confermato sul podio invece il campione tricolore 2021 Bernardo Pellegrini, giunto terzo dopo un'entusiasmante volata finale con Juju Noda: la giapponese (partita dalla pit-lane) si è resa protagonista di una fantastica rimonta a suon di sorpassi, al termine della quale è arrivata persino a sfiorare il piazzamento ottenuto ieri. Notevole anche la prestazione di Riccardo Perego, quinto al traguardo dopo essersi tenuto lungamente alle spalle Pellegrini nella prima parte di gara, mentre Dino Rasero ha finito anzitempo la propria gara dopo un testacoda alla Tosa che ha costretto la Safety Car ad intervenire.

La seconda fase di neutralizzazione si è invece resa necessaria a pochi minuti dalla conclusione, quando un contatto tra Mei Shibi e Stig Larsen ha visto le due vetture incidentate fermarsi alla Variante Gresini. Per quanto riguarda i successi di classe, da sottolineare le conferme di Andrea Benalli nella Gold, di Patrick Bellezza nella Silver e di Carmine Tancredi nella Bronze.

PRIMO CENTRO DI PALUMMIERI NELLA F2.0 CUP

Finale a sorpresa, invece, nella F2.0 Cup riservata alle Formula Renault: dopo essere transitato per primo al traguardo, Christian Caramuscia è stato infatti penalizzato di 10" in seguito ad un sorpasso avvenuto in regime di Safety Car. A salire sul podio sono quindi stati Stefano Palummieri, Karim Sartori e Laurence Balestrini. Fabio Turchetto si è invece confermato dominatore nella Light, classe nella quale ha preceduto Marco De Toffol e Simone Padovani.

La Zinox F2000 Formula Trophy tornerà in azione il prossimo 20-21 Maggio, per il terzo round stagionale in programma al Red Bull Ring.

Da Imola - Marco Privitera