Il round di Budapest di FIA F3, in programma il prossimo fine settimana, segna ufficialmente l'inizio della seconda parte di stagione. L'Hungaroring (sesto di nove appuntamenti) porterà diverse novità in griglia. Debutteranno nella serie due piloti che hanno mostrato molto talento: provenienti entrambi dall'EuroFormula Open (dove sono rivali in ottica titolo), Oliver Goethe e Christian Mansell cercheranno di mettersi in mostra anche in questo campionato del tutto nuovo per loro. Il primo sarà fra le fila del team Campos e sostituirà Hunter Yeany (fermo a causa di un polso rotto in Austria), mentre il secondo difenderà i colori del team Charouz System (al posto di Zdenek Chovanek).

OLIVER GOETHE, FIGLIO D'ARTE E LEADER IN EF OPEN

Nato nel 2004, danese e figlio d'arte, ha cominciato la propria carriera nel karting non benissimo con il miglior risultato portato a casa nel 2018, grazie al secondo posto nel campionato francese di IAME Series in X30 Junior. Nel 2020 arriva il debutto in monoposto, nel campionato spagnolo di F4, in seno al team MP Motorsport. Tre volte a podio nel round inaugurale di Navarra, poi il primo successo nel secondo appuntamento.

Risultato finale? Quinto in campionato, un risultato incoraggiante per un rookie. Il 2021 non è dei migliori con soli tre punti ed un ventitreesimo posto finale in F. Regional. Per lui esperienza anche nelle ruote coperte, con Oliver che vince da esordiente, all'inizio di quest'anno, la 24h di Dubai in GT4. Una vittoria che gli ha portato benissimo, poiché oggi domina letteralmente il campionato di EF Open, grazie a ben otto vittorie e quattro podi nei primi cinque round.

Il danese, che andrà ad affiancare David Vidales e Josep Marti, ha espresso il proprio entusiasmo ai microfoni della F3: "Sono estremamente contento di fare il mio debutto in F3 questo weekend con Campos. Non vedo l'ora di provare la vettura e stare in mezzo ai migliori! Sarà una grande esperienza da cui imparare molto. Ne trarrò il massimo!"

CHI E' CHRISTIAN MANSELL?

Christian Mansell, come detto, debutterà nel team Charouz System sostituendo Chovanek sia a Budapest che a Spa. Mansell nasce nel 2005 in Australia e non è parente del più celebre Nigel, anche se corre con licenza britannica. Proprio dall'Inghilterra scatta la carriera in monoposto di Christian (dopo qualche comparsa in F4 australiana nel 2019) con il debutto nel 2020 nel campionato di F4 nazionale.

Un debutto che ha visto il giovane australiano settimo in classifica generale (e primo fra i rookie) con un solo successo a Brands Hatch e cinque podi. L'anno dopo resta con il team Carlin, ma progredisce in F3 British, dove chiude terzo, grazie a due vittorie, un giro più veloce e cinque podi. Nella stessa annata il debutto in EF Open, prima con Carlin e poi con Motopark, team con il quale ottiene un podio e un undicesimo posto finale. Oggi compete per il team CryptoTower ed ha ottenuto fino ad oggi due vittorie, una pole-position e sei podi, trovandosi secondo in classifica generale.

"Sono super emozionato", ha detto Christian ai microfoni della F3, "di debuttare in FIA F3 con Charouz System. Si tratta di un'opportunità fantastica, che mi permetterà di confrontarmi con i migliori piloti in griglia ed esporre il mio nome ai weekend di Formula 1. Sarà la prima volta per me in macchina, quindi avrò molto da imparare fin dal principio, ma mi piacciono entrambi i tracciati nei quali correrò. Sono molto contento e non vedo l'ora di cominciare questo weekend in Ungheria."

SITUAZIONE DI CAMPIONATO FINO AD OGGI

Il campionato è apertissimo, con una battaglia del tutto francese...o quasi. Davanti a tutti infatti c'è Victor Martins, pupillo Alpine e vice-campione in carica, a quota 98 punti con due vittorie (Sakhir e Barcellona). Lo marca da vicino, a distanza di un solo punto, Isack Hadjar (debuttante driver del team Red Bull Junior), il quale ha totalizzato, fino a questo momento, più successi di tutti! Ben tre vittorie per il giovane transalpino (a Sakhir, Silverstone e Spielberg).

Una sola vittoria invece per Arthur Leclerc, in quel di Silverstone (gara-2), il quale è fermo a 91 punti ed attualmente in terza piazza. Quindi un po' più staccato Jak Crawford, quarto, con 70 punti, poi Stanek (67), Ollie Bearman (59) e Franco Colapinto (52). La stagione è ancora lunga, le manche sono ancora molte e tutto è possibile. Vedremo che cosa accadrà a Budapest. Si comincia venerdì con le libere dalle 9:30, quindi la sessione di qualifiche nel pomeriggio, a partire dalle 15:30. Sabato sarà la volta della Sprint Race dalle 11:00, mentre domenica la seconda manche dalle 10:05.

Giulia Scalerandi Leggi anche: F3 | GP AUSTRIA, FEATURE RACE: HADJAR VINCE SUL BAGNATO  

LiveGP.it è la storia di un piccolo sogno divenuto realtà. Un progetto partito da un foglio bianco nel Novembre 2012 e cresciuto, giorno dopo giorno, fino a diventare un vero e proprio network a 360° operativo nel mondo del Motorsport.

LiveGP.it è una Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano in data 27/04/2016 al numero 134. Proprietario e editore: Marco Privitera. P.IVA 08976770969 © Copyright LiveGP.it 2012-2024

Contact us: [email protected]

Powered by Slyvi