NASCAR 21 giugno

L’ovale di Martinsville, round previsto sabato 9 maggio per il ritorno in pista della NASCAR Cup Series, rinuncia ufficialmente all’evento. Il coronavirus continua a posticipare gli appuntamenti della serie americana, che ha già rimandato altri sette eventi da marzo ad oggi.

Gli organizzatori della serie hanno voluto sottolineare come l’idea è quella di mantenere intatto il calendario. Ricordiamo però come l’impresa sia molto complessa viste le 36 prove in programma tra Regular Season e Play-off.

Martinsville, lo storico short-track situato in Virginia, rinuncia alla prima night race della sua storia. Nella situazione attuale il un campionato dovrebbe riprendere a fine maggio dopo due mesi di stop.

La prossima data cerchiata sul calendario è la Coca Cola 600, la competizione più lunga della stagione, che si svolge all’interno del catino di Charlotte. La data stabilita è quella del 24 maggio, ma sembra molto ottimistico che tutto vada in porto regolarmente.


Leggi anche: NASCAR | CHIP GANASSI RACING: LICENZIATO KYLE LARSON

Luca Pellegrini 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.