Atlanta

Kurt Busch vince la seconda prova stagionale della NASCAR Cup Series ad Atlanta. Il #1 di Chip Ganassi Racing si impone in Georgia e strappa un pass certo per i Playoffs che, lo ricordiamo, inizieranno a settembre con la Southern 500 (Darlington Raceway/South Carolina).

Atlanta: Kyle vs Kurt

I fratelli Busch hanno monopolizzato la prima parte della seconda manifestazione del 2021 ad Atlanta. Kyle Busch, primo ieri nell’Xfinity Series, ha vinto il primo ‘traguardo volante’, mentre il #1 del Chip Ganassi Racing si è imposto nella seconda Stage.

Dopo una breve bandiera rossa per riparare l’asfalto, uno dei più abrasivi del campionato, intatto dal 1997, Kurt Busch ha ripreso il proprio ritmo ed ha allungato sulla concorrenza. Kyle Busch #18 (Gibbs) ed Alex Bowman (Hendrick #48) hanno provato ad inseguire il campione 2003 che ha meno di 50 giri dalla fine è stato beffato dal #18 di Gibbs Racing.

Kyle è salito in vetta, ma Kurt ha risposto riprendendosi la prima piazza a 23 passaggi dalla fine all’ingresso di curva 1-2. La situazione non è più cambiata con la Camry #18 che ha provato in tutti i modi a recuperare la Camaro #1 che torna a vincere dopo un lunghissimo digiuno.

Week-end di arresto per Hendrick Motorsport, squadra che da maggio ad oggi sta  letteralmente dominando la scena. Sfuma anche quest’anno il successo per Chase Elliott. L’autore della pole, primo settimana scorsa a Road America, completa al settimo posto la prova odierna e dovrà attendere il 2022 per eguagliare suo padre Bill sul catino di casa.

Ricordiamo che dal 2022 è prevista un’importante modifica dell’impianto con una riduzione della carreggiata ed un aumento di 4° delle due curve. A questo si aggiunge una completa riasfaltatura di uno degli ovali più antichi della Cup Series.

La prova odierna segna la quarta doppietta della storia della Cup Series per la famiglia Busch. L’ultima risale in Kentucky nel 2019 quando Kurt beffò Kyle in un magico overtime.

Settimana prossima si corre in New Hampshire (Loudon).

Luca Pellegrini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.