Credits: Honda Racing Corporation | Tim Gajser

Per la seconda volta nel 2022 la MXGP va oltreoceano per il GP di Indonesia. A Samota-Sumbawa domina Tim Gajser, tornato a pieno regime dopo i problemi fisici prima della Germania. Lo sloveno di HRC domina entrambe le manche davanti ad una doppietta storica per la Spagna sul podio: Jorge Prado è 2° con Rubén Fernández al terzo posto.

UN WEEKEND NATO MALE

La trasferta della MXGP per il GP di Indonesia non è stata presa affatto bene da parte degli addetti ai lavori. È un discorso che si è già fatto per la trasferta in Argentina ad inizio anno: ora come ora è troppo oneroso per le squadre pagare i costi di trasporto per competere fuori dall’Europa. Infatti, le griglie delle due classi sono risultate decisamente scarne rispetto agli appuntamenti nel Vecchio Continente. Al fronte di uno scenario assolutamente suggestivo e di un pubblico caldo, gli organizzatori dovranno valutare bene questo tipo di trasferte nei prossimi anni.

SU UN ALTRO PIANETA

Nulla da aggiungere su questa versione assolutamente dominante di Tim Gajser. Oggi più del solito, Gajser ha dominato in lungo e in largo in Asia. La prima manche ha visto la tabella #243 dominare fin dalle primissime battute, mentre in gara 2 lo sloveno è incappato in una partenza non perfetta. Nonostante ciò, ci sono voluti 6′ al leader del mondiale per prendersi la testa della corsa con un favoloso soprasso all’esterno nei confronti di Prado. Proprio lo spagnolo di GasGas e Romain Febvre su Kawasaki sono rimasti abbastanza vicini al dominatore di questo 2022, ma senza impensierirlo. Anzi, i due sono arrivati alle maniere forti nell’ultimo giro per la seconda posizione di manche, con il giovane spagnolo che ha avuto la meglio sull’esperto francese.

Ora il distacco in classifica dice +125 per Gajser in classifica iridata proprio nei confronti di Prado. Ottima prova in Indonesia anche per l’altra Honda ufficiale: Mitchell Evans chiude al 6° il Gran Premio, continuando così il suo percorso di crescita nell’anno di rientro. Importante vittoria per HRC in un Paese dove ha un buon mercato.

GIORNATA INDIMENTICABILE PER IL MOTOCROSS SPAGNOLO

La Spagna non ha mai avuto il motocross nel sangue, anzi. Fu proprio Jorge Prado al suo tempo ad infiammare la penisola iberica con le due vittorie mondiali in MX2, facendo così partire un movimento nelle ruote tassellate. A Samota-Sumbawa la Spagna trova ben due piloti sul podio MXGP, in una giornata storica per il motociclismo spagnolo in generale. Prado conquista l’ennesimo podio stagionale, mentre Rubén Fernández torna finalmente a spruzzare lo champagne, che mancava dalla Lettonia. Involontariamente, Prado ha salvato il podio di Fernández resistendo agli attacchi di Febvre nel finale. Se il #3 avesse passato la GasGas, la Kawasaki avrebbe ottenuto il primo podio dal rientro, ma così non è stato.

SEEWER E BOGERS: “FLU GAME”

Il cibo orientale non ha di certo fatto impazzire Jeremy Seewer e Brian Bogers. I due piloti rispettivamente di Yamaha e Husqvarna sono stati infatti vittime di un’intossicazione alimentare che ne ha compromesso il weekend. Partendo dallo svizzero, Seewer ha perso il secondo posto nella classifica piloti ai danni di Prado. Nonostante gli sforzi, la tabella #91 non ha fatto meglio del 9° posto nella classifica generale. Giornata da dimenticare anche per Bogers, che chiude il proprio weekend raccogliendo solo 11 punti e perdendo la 8^ posizione in campionato ai danni di Pauls Jonass (7° nella generale, ndr).

MXGP |  RISULTATI GP INDONESIA CLASSE MXGP

Credits: MXGP Website

MX2 | VIALLE DOMINA ED È ANCORA TABELLA ROSSA

La MX2 si è presentata ai cancelletti di partenza con solo 10 piloti titolari nel mondiale, più le wildcard. A dominare in Indonesia è Tom Vialle, vincitore in scioltezza di entrambe le manche. Il francese di KTM ha dominato dall’inizio alla fine gara 1, salvo poi commettere un errore mentre era in testa in gara 2. La tabella #28 è andata fuori pista, travolgendo così un marshall e perdendo la testa della corsa ai danni di Simon Längenfelder. Il 18enne di GasGas ha mantenuto la prima posizione per più di qualche giro, salvo poi incappare in una banale scivolata che lo ha costretto al secondo posto di manche e in generale. Vialle recupera per la quarta volta in questo 2022 la tabella rossa. Ora sono 4 i punti di vantaggio sul rivale Geerts, autore di un weekend grigio.

Credits: KTM Media | Tom Vialle

INCUBO PER JAGO GEERTS

Arrivato in Indonesia con la tabella rossa, Jago Geerts ha avuto una domenica davvero da dimenticare. Il pilota Yamaha ha chiuso in seconda posizione la prima manche nonostante un errore a metà gara che ha fermato la rimonta nei confronti di Vialle. La seconda gara di giornata è stata un vero e proprio incubo per il pilota belga. Alla partenza Geerts è stato coinvolto in un incidente con Kevin Horgmo (6° nella generale, ndr), per poi cadere altre due volte da solo. Alla fine della manche Geerts è 5° al traguardo, pareggiando i conti con il compagno di tenda Thibault Benistant. Il francese, nonostante la parità a quota 38 punti, si è preso la terza posizione in quanto è giunto 3° al traguardo di gara 2.

OTTIMO RISULTATO PER ANDREA ADAMO

Nonostante le poche iscrizioni al GP di Indonesia, Andrea Adamo è riuscito a ben figurare per l’ennesima volta in questa stagione. Il pilota SM Action, dopo un deludente 7° posto in gara 1, è giunto 4° al traguardo della seconda manche. Il pilota siciliano ha corso una gara di testa, gestendo a larghi tratti il vantaggio sulla 4^ posizione di Benistant. Purtroppo per la tabella #80, un calo negli ultimi giri lo ha visto accontentarsi della medaglia di legno. Con i 32 punti conquistati nelle due manche Adamo si aggiudica il 5° posto nella classifica generale, mentre in campionato rimane in 6^ posizione con 10 punti su Benistant.

Chiudiamo la bella giornata per il motocross italiano grazie alla grande prestazione in MXGP di Nicholas Lapucci. Il pilota italiano in sella alla Fantic ha conquistato due volte la 11^ posizione, arrivando sempre ai margini della top 10 nella classifica generale.

MXGP | RISULTATI GP INDONESIA CLASSE MX2

Credits: MXGP Website

Valentino Aggio

Leggi anche: MXGP | GP GERMANIA: 40^ VITTORIA IN CARRIERA PER TIM GAJSER

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.