MotoGP | UFFICIALE: Daniel Pedrosa wild card in Austria con KTM
KTM Images/P.Platzer

Finalmente è arrivata l’ufficialità: Dani Pedrosa torna in MotoGP per rappresentare KTM nel ruolo di Wild Card in occasione del Gran Premio di Stiria, il primo dei due round in programma al Red Bull. Lo spagnolo, dal 2019 impegnato nello sviluppo della RC16, non corre in MotoGP dal difficile 2018, anno in cui ha deciso di chiudere l’avventura da pilota ufficiale nel Motomondiale. Dopo molteplici sessioni di test IRTA ed un intenso lavoro svolto con la Factory di Mattighofen, KTM e Pedrosa hanno dunque deciso di schierare una terza moto nel circuito di casa per il costruttore austriaco. L’obiettivo sarà quello di proseguire con lo sviluppo della moto e dare sostegno ad un progetto che, attualmente, sembra spiccare il volo soprattutto con Miguel Oliveira.

PEDROSA: “SONO FUORI DA TEMPO MA MI GODRÒ IL FINE SETTIMANA”

“Far parte di questo progetto sin dall’inizio è stato davvero interessante soprattutto per la possibilità di poter condividere la mia esperienza con KTM. Passo dopo passo abbiamo fatto il nostro meglio ed ora diventa ancor più interessante prepararsi per la gara poiché essa è capace di fornire una prospettiva diversa rispetto ai test. Il mio obiettivo per il GP è quello di provare i componenti installati in configurazione gara. Desidero comprendere le richieste dei piloti nelle varie sessioni ed i relativi aspetti tecnici”.

“Guardando da casa – continua Pedrosa – posso capire i miglioramenti della moto ma per fare il salto in avanti nella comprensione della stessa, delle nuove tecnologie e delle strategie abbiamo scelto di sfruttare la Wild Card. Parlare delle mie aspettative è difficile perché sono fuori dalle competizioni da molto tempo. Potrebbe essere richiesto semplicemente un cambio di mentalità, da test a gara vera e propria, o viceversa. Tuttavia cercheremo di goderci il fine settimana al massimo delle nostre possibilità”.

MIKE LEITNER, MANAGER KTM: MOTO IBRIDA PER DANI MA VOGLIAMO CHE SI GODA IL GP

“Sarà curioso vedere Dani di nuovo in MotoGP. Lui è stato lontano dalle gare per molto tempo ma averlo nei box significherà disporre di un valore aggiunto per analizzare i punti forti/deboli del nostro pacchetto in condizioni da gara. Dani ha avuto una grande influenza nel nostro progetto MotoGP grazie alla sua esperienza. La squadra ha lavorato e spinto duramente per seguire le sue richieste, unite a quelle di Mika Kallio”

“Daniel è stato un ottimo riferimento per noi siccome si è ritirato alla fine del 2018 quando era ancora al top della classe e tutta la squadra vede la sua influenza nei successi attuali della RC16. Disporrà di un ibrido tra la moto corrente ed alcuni piccoli aggiornamenti. Dovrà inoltre effettuare alcune prove durante il fine settimana ma cercheremo di non sovraccaricarlo, vogliamo che si goda il GP!”

Matteo Pittaccio

Leggi anche: MXGP | TONY CAIROLI IN ESCLUSIVA: “SENZA LO ZERO IN RUSSIA SAREI IN TESTA AL MONDIALE”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.