Terminato il Gran Premio d’Aragón la classifica generale mondiale ha subito l’inversione delle posizioni tra Joan Mir e Fabio Quartararo. Mir con un totale di 121 punti guida la testa della classifica 2020. Invariata la situazione di Maverick Viñales e Andrea Dovizioso. Dovi che, con la settimana posizione odierna in gara, continua nella gestione dei punti. Una Ducati, insomma, che “non balla” e per la quale, ancora oggi, il romagnolo ha ottenuto il miglior risultato in gara.

SITUAZIONE MONDIALE PILOTI MOTOGP 2020

Al termine del Gran Premio d’Aragón è inevitabile guardare la classifica generale mondiale. Con la terza posizione finale in gara, Joan Mir scavalca Fabio Quartararo, diciottesimo al traguardo. Il pilota Suzuki guida in testa il mondiale piloti 2020 con un totale di 121 punti totali. Sei punti in più rispetto al francese Fabio Quartararo. Il numero 20 del team Petronas oggi ha subito la gara, probabilmente vittima di una gomma difettosa che lo ha danneggiato fino a tagliare il traguardo in diciottesima posizione. La situazione ad oggi ha portato all’inversione delle prime due posizioni. Diversa la situazione per Maverick Viñales e Andrea Dovizioso. Rispettivamente 109 e 106 punti a dividerli da Joan Mir.

DOVIZIOSO QUARTO A -15. LA DUCATI RIMANE ASSENTE

La quarta posizione nella classifica piloti attualmente detenuta da Andrea Dovizioso sembra tutt’altro che essere stabile. Dovi ha terminato la gara oggi ad Aragón in settima posizione. Il pilota Ducati ha dichiarato di aver gestito la gara al meglio delle sue possibilità e che la settima posizione odierna sia stato il miglior risultato auspicabile. La Ducati ad oggi si trova in una condizione che si divide tra alti e bassi. Oggi Dovizioso miglior Ducati in pista, nono Jack Miller, solo quindicesimo Danilo Petrucci vittima di un contatto con Pol Espargarò. Certo è che la posizione di Andrea Dovizioso per la lotta nel mondiale sia ancora totalmente aperta. -15 dalla vetta, oggi una gara da gestire. Il prossimo weekend la MotoGP tornerà in pista sul tracciato Motorland ad Aragón nel Gran Premio di Teruel. Alla Ducati non resta che studiare i dati raccolti oggi e tentare in una qualifica migliore per poter gestire il campionato dalle posizioni di testa.

LEGGI ANCHE: MOTOGP| GP ARAGON 2020: RINS VINCE, MARQUEZ ANCORA 2°, MIR IN CIMA AL MONDIALE

Nicole Facellli

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.