MotoGP 2020 Test Qatar Day-2 Quartararo 1
Fabio Quartararo, capolista di questo day-2 dei test MotoGP 2020 in Qatar, a Losail. Qui su Yamaha Petronas

Nel day-2 dei test 2020 della MotoGP in Qatar e Fabio Quartararo a risalire la classifica ed a conquistare il miglior tempo della domenica. Il francese del team Yamaha Petronas ha fermato il cronometro sul 54 e 0, ancora a mezzo secondo dal tempo delle Q2 di Viñales del 2019. Ancora ottima la prestazione di Alex Rins (2° a + 0.162), bene anche Morbidelli


YAMAHA IS BACK!

Non si prospetta più un anno di semplici exploit da parte dei piloti Yamaha. Per quanto i test siano solamente un indice approssimativo, questo day-2 del 2020 del Qatar inizia a dare qualche indicazione su come potrebbe andare la MotoGP quest’anno. Nella seconda giornata Fabio Quartararo è riuscito a risalire la lista dei tempi defalcando un secondo netto rispetto al crono del sabato, chiudendo al comando con il suo 1:54.038.

LA SUZUKI, FRANCO E PECCO

La seconda piazza del day-2 spetta di diritto ad un Alex Rins che punta ad un inizio stagione simile e migliore rispetto a quello del 2019. Un decimo e mezzo di distacco in una pista con tanti rettilinei è sicuramente un risultato incoraggiante per la Suzuki, che sa di peccare ancora di qualche cavallo rispetto alla concorrenza. Maverick Viñales chiude terzo a mezzo decimo dall’altro spagnolo, anche se la sua concentrazione è per il dispositivo “holeshot” già visto su Ducati ed ora implementato anche sulle Yamaha ufficiali. Dietro di lui, Franco Morbidelli e Pecco Bagnaia portano alto il tricolore con circa mezzo secondo di ritardo da Quartararo.

DUCATI ESORDIO LENTO

Nonostante la versione 2.0 del dispositivo sopracitato (che dovrebbe permettere la regolazione dell’altezza della moto in corsa), Ducati sta avendo qualche difficoltà a replicare i tempi delle Yamaha e delle Suzuki. Andrea Dovizioso si trova dietro a Joan Mir in ottava posizione, ed anche Johann Zarco è riuscito a fare meglio del pilota ufficiale di Borgo Panigale. Valentino Rossi porta a casa una nona posizione incoraggiante che però parla di sette decimi di distacco dalla vetta, non pochi se consideriamo che Nakagami e Aleix Espargaro sonon a due soli centesimi dal “Dottore”.

APRILIA CRESCE

Ottimo il lavoro di Aprilia, che in undecisma piazza fa meglio di Danilo Petrucci, della KTM di Pol Espargaro e dello stesso Marc Marquez, che però non sembra ancora intenzionato a spingere forte. Alla casa di Noale manca chiaramente la controprova Andrea Iannone, mentre Bradely Smith non riesce ad andare oltre il 56.4 e chiude la calssifica dietro a Crutchlow e Binder.

MOTOGP 2020 QATAR DAY-2, CLASSIFICA DEI TEMPI

1 – F.QUARTARARO – 1:54.038

2 – A.RINS – +0.162

3 – M. VIÑALES – +0.226

4 – F. MORBIDELLI – +0.443

5 – F. BAGNAIA – +0.482

6 – J. ZARCO – +0.527

7 – J. MIR – +0.574

8 – A. DOVIZIOSO – +0.624

9 – V. ROSSI – +0.702

10 – T. NAKAGAMI – +0.721

11 – A. ESPARGARO – +0.724

12 – D. PETRUCCI – +0.814

13 – P. ESPARGARO – +0.852

14 – M. MARQUEZ – +1.055

15 – J. MILLER – +1.156

16 – T. RABAT – +1.314

17 – M. OLIVEIRA – +1.562

18 – I.LECUONA – +1.606

19 – A.MARQUEZ – +1.687

20 – B. BINDER – +1.892

21 – C. CRUTCHLOW – +2.140

22 – B. SMITH – +2.369

Leggi anche: MOTOGP | QATAR TEST, DAY-1: LE SUZUKI CHIUDONO AL TOP

Alex Dibisceglia

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.