Credits: Gresini Racing Team

Il Gresini Racing Team ha tolto i veli alle Ducati che Fabio Di Giannantonio ed il nuovo ingresso, Álex Márquez, guideranno nella stagione 2023 di MotoGP. Le Desmosedici sono state presentate alle 11:00 a Cervia, in provincia di Ravenna, con un evento in diretta sui profili social e sul canale YouTube del Team.

I COLORI DELLA NUOVA LIVREA

Il Team Gresini Racing ha scelto la splendida Darsena del Sale come location e all’ingresso, sono state esposte le moto di Fausto Gresini. Un omaggio al campione tristemente scomparso, ma soprattutto un modo per mantenere vivo il suo ricordo in un giorno così importante.

Nella nuova livrea delle Desmosedici vediamo una maggiore presenza del colore rosso Ducati rispetto all’anno scorso. È cambiata leggermente anche la gradazione dell’azzurro che ora ha leggere sfumature di grigio perlato.

Presente all’unveiling Nadia Padovani, Team Principal, che ha voluto commentare i risultati della stagione scorsa: “Il 2022 è stato un anno incredibile, abbiamo ottenuto degli ottimi e inaspettati risultati. Abbiamo lavorato duramente per ottenerli e siamo pronti per il 2023 a dare il meglio di noi, quindi… let’s go!”.

Presente sul palco anche Michele Masini, Team Manager Gresini Racing Team MotoGP: Valencia è stato un test molto positivo. Abbiamo avuto solo un giorno per provare la nuova Desmosedici ma le sensazioni di entrambi i piloti sono state buone. Fabio, si è sentito fin da subito comodo con la nuova moto ed è andato veloce. Quindi, le aspettative per l’anno prossimo sono tante. Álex viene da una moto completamente diversa e anche lui si è sentito veloce fin dall’inizio. Quindi per il prossimo test di Sepang l’obiettivo è fare un po’ di kilometri per riuscire anche a capire il nuovo format Sprint Race; dovremmo fare tanti cambi nel setting ed è importante capirli da subito”.

DI GIANNANTONIO: “SARÀ UN ANNO IMPORTANTE”

Credits: Victoria Ortega Cabrera

Fabio Di Giannantonio, si è mostrato fiducioso per la prossima stagione: “Non vedo l’ora d’iniziare perché so che questo sarà un anno importante per me e per tutto il Team. Nel 2022 abbiamo avuto tanti alti e bassi ma ora siamo fiduciosi”. Il pilota ha commentato anche le sensazioni durante i primi test a Valencia: “Nel test di Valencia ci siamo preparati fondamentalmente per i testi invernali. È andata molto bene, grazie al supporto di Frankie (ndr. Riferendosi al suo nuovo capotecnico: Frankie Carchedi) e di tutto il team; quindi, abbiamo buone aspettative per il test in Malesia. Sarà importante per lavorare sul feeling con la moto e per dare il via ad un nuovo inizio”.

ÁLEX MÁRQUEZ: “OTTIME SENSAZIONI”

Credits: Victoria Ortega Cabrera

Il nuovo arrivato, Álex Márquez, ha commentato con visibile entusiasmo la sua nuova avventura: “Sono felice di essere in questo Team, al fianco di questa famiglia con questa grande storia nel mondo delle corse. A Valencia, ho avuto solo un giorno per provare la moto, è presto per delle conclusioni ma posso già confermare che il potenziale è tanto, quindi dobbiamo sfruttarla al massimo. La prima sensazione con la moto è stata bellissima. La nuova stagione sicuramente sarà piena di alti e bassi, ma se lavoriamo insieme faremo un grandi cose. L’obiettivo per questa stagione è godermi la moto”.

OBIETTIVI RINNOVATI PER IL 2023

Il Gresini Racing è stato uno dei protagonisti indiscussi del 2022. Con un totale di quattro vittorie, firmate da Enea Bastianini, la squadra ha chiuso da vicecampione dei Team Indipendenti e terzo nella classifica generale piloti. Una stagione straordinaria per commemorare l’eredità lasciata da Fausto Gresini.

Fabio Di Giannantonio, rookie la scorsa stagione, ha vissuto un’annata all’ombra dei risultati di Enea Bastianini. Sembrava che la pole position al GP del Mugello avesse portato un raggio di speranza al pilota romano, ma le difficoltà nell’adattarsi alla Ducati si sono susseguite per poi chiudere il Mondiale in 20° posizione con soli 24 punti. Nel 2023, Di Giannantonio cercherà di regalarsi qualche soddisfazione in più e punterà al suo primo podio nella categoria regina.

Per Álex Márquez, invece, sarà la quarta stagione in MotoGP e la prima in casa Ducati. Nel 2022 ha affrontato una stagione difficile, spesso nelle parti basse della classifica e con un Honda non all’altezza. Per il fratello di Marc, la nuova stagione sarà una sfida importante per la sua carriera dopo tre anni in sella alla Honda.

SPAZIO ANCHE ALLE MOTO2 E MOTOE

Il Gresini Racing Team ha svelato anche le Moto2 dei piloti Filip Salac e Jeremy Alcoba. La grande novità è il nuovo main sponsor per i prossimi tre anni: QJMOTOR, specializzata nella produzione di motociclette, scooter e veicoli elettrici a due ruote.

Credits: Victoria Ortega Cabrera

Il pilota ceco Filip Salac aveva debuttato l’anno scorso con il Gresini ed è riuscito a fare un podio nel GP di Thailandia, dopo una lotta agguerrita per la vittoria con Tony Arbolino. Ecco il commento del pilota: “La scorsa stagione è stata piena di alti e bassi, non ero nelle migliori condizioni, ma nella seconda parte della stagione sono migliorato. Abbiamo iniziato ad essere presenti nella top 10 durante le prove e finalmente, siamo riusciti a fare un podio nel GP di Thailandia. È stato più di quello che ci aspettavamo, quindi ripetiamo e facciamo di meglio quest’anno!”.

Jeremy Alcoba, torna nelle file del Gresini Team dopo il suo debutto in Moto2 dell’anno scorso con il Team Liqui Moly Intact GP. Il pilota spagnolo, conosce bene la squadra, infatti, aveva conquistato nel 2020 il titolo di Rookie of the Year Moto3 insieme al Gresini. “Sono felice di tornare a casa. Per me la squadra non è solo un Team ma soprattutto una famiglia. Il mio obiettivo per il prossimo anno è essere nella top cinque in ogni gara. So che quando soffriamo di più è il sabato, quindi questa parte è ancora da migliorare. So comunque che possiamo raggiungere ottimi risultati”.

Presenti anche i piloti della MotoEMatteo Ferrari ed Alessio Finello. Stesso Team,  stesso main sponsor (ndr, Felo, azienda cinese leader nella produzione di scooter elettrici), ma moto diversa rispetto all’anno scorso. Il prototipo V21L, ovvero la moto con cui Ducati parteciperà al campionato di MotoE come fornitore unico nel 2023, sarà una grande sfida in quanto tutti i piloti dovranno ripartire da zero.

Credits: Victoria Ortega Cabrera

Per Ferrari, autore di due vittorie stagionali, sarà il quinto anno insieme al Team. Un’avventura che ebbe inizio nel 2019 quando si è proclamato come il primo campione della MotoE sempre con il Team Gresini. “Sono pronto per lottare e per vincere. Il mio obiettivo è tornare in prima posizione”.

Per Alessio Finello, invece, è il secondo anno insieme al Gresini Racing Team: “Quest’anno sarà una nuova sfida. Mi aspetto una stagione importante dal punto di vista dei risultati, considerando che ho già un anno di esperienza alle spalle. L’obiettivo è sempre migliorare”.

Victoria Ortega Cabrera

Leggi anche: OGGI SAREBBERO STATI 36. TANTI AUGURI MARCO SIMONCELLI

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.