Brutta caduta e infortunio per Marc Marquez a Jerez

Dopo il fantasmagorico recupero di Marc Marquez durante lo start del GP di Spagna nella classe MotoGP, lo spagnolo ha continuato a spingere per ritornare in testa. Arrivato all’altezza di Maverick Viñales, la gomma posteriore ha tradito “el Cabroncito” in curva 3, lanciandolo in un pesante high side con infortunio che sicuramente pagherà nel corso della stagione

MA PERCHÈ?

È la domanda più lecita che si possa fare in questo momento: ma perchè? Marc Marquez, autore con la sua Honda MotoGP di uno di quei salvataggi al limite della fisica nei primi giri del GP di Spagna, cade e si infortuna. Sembra un modo crudo di raccontare una rimonta clamorosa, fatta col cuore sulla gomma e con il cervello spento. Eppure in campionati così tirati questi errori si pagano cari, molto cari.

I FATTI

A tradirlo in prima battuta sono state la gomma anteriore e curva 4. Marc stava comandando la gara, quando l’anteriore ha deciso che era ora di avere dal Marquez maggiore una delle sue opere d’arte. Bene, #MM93 salva la moto, finisce nella ghiaia e riparte dalla 16° posizione, peraltro proprio davanti al fratello Alex. Il distacco con Fabio Quartararo, vincitore con 5 secondi su Viñales, era di quasi 10 secondi.

LA RIMONTA

La rimonta fatta da Marquez ha del clamoroso. Con queste temperature ancora di più. Marc non ha risparmiato né fisico né gomme, risalendo con forza (e qualche volta anche con un po’ di cattiveria agonistica) fino alla terza posizione, a 5 giri dalla fine, lanciandosi quindi all’inseguimento di Maverick. Il pilota ufficiale Yamaha ha un po’ deluso, lasciando andare via Quartararo senza sembrare di poter competere con la velocità del francese.

E LA CADUTA

Qui accade il fattaccio. A quattro giri dalla fine, Marc inserisce la terza marcia in uscita da curva 2, che cambia direzione e butta immediatamente dentro curva 3. Con il lato sinistro della gomma leggermente più freddo rispetto al lato destro, il posteriore di Marquez non è riuscito a sostenere l’esuberanza del campione in carica, lanciandolo in un high side veramente spaventoso. Nella dinamica, la sfortuna: durante la rotazione della Honda, la ruota anteriore trova il polso di Marc, che compie un movimento innaturale e lascia il 93 alle cure del centro medico. Per lui frattura dell’omero e operazione in vista. A breve seguiranno aggiornamenti sui tempi di recupero di di Marc Marquez, ma nel frattempo Fabio Quartararo sta scappando. E nessuno sembra in grado di raggiungerlo.

Leggi anche: MOTO2 | GP SPAGNA: LUCA MARINI TRIONFA A JEREZ E TIENE DIETRO NAGASHIMA E MARTIN

Alex Dibisceglia

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.