Prima di oggi quando si diceva Jerez e Ducati, veniva spontaneo dire pista non favorevole alla casa di Borgo Panigale e “Loris Capirossi 26 Marzo 2006”, data dell’ultima vittoria rossa. Sono passati 5516 giorni dopo quella giornata storica per Capirex e per l’Italia intera e da oggi si deve dire Jack Miller e Francesco Bagnaia.

PRESTAZIONE MAIUSCOLA

Un weekend iniziato un po’ in sordina per la Ducati, sempre intorno alla 9^/10^ posizione: successivamente si arriva alla qualifica e lì, sul giro secco, cambia tutto! Terzo posto per Jack e quarto per “Pecco” Bagnaia.

Oggi gara incredibile. Partenza a fionda per entrambe le moto con Miller primo e Pecco terzo, poi un ritmo impressionante e costante che permettono sia a Jack (che ha approfittato di un problema per Quartararo) che a Francesco (una volta liberatosi di Morbidelli si è mantenuto sul 38 basso) di ottenere una doppietta storica, la prima da Brno 2018.

UN PO’ DI STATISTICHE E CURIOSITA’

Per Miller è la seconda vittoria della carriera, 1771 giorni dopo Assen 2016, quella volta sotto la pioggia battente. Oggi quindi successo numero uno sull’asciutto per “Jackass”. A proposito di successi: l’australiano ha vinto con oggi otto volte nel motomondiale (MotoGP, Moto3, 125). Podio numero 11 in classe regina e 21° in totale.

Per Bagnaia invece è il podio numero 4 in MotoGP, 27° in generale.

DICHIARAZIONI

Jack Miller: “Ho cercato di fare il massimo, sapevo di avere un buon ritmo e ho fatto un po’ di giri da solo. Sono riuscito a mantenere il vantaggio negli ultimi 7-8 giri, sono stati i giri più lunghi della mia carriera, è indescrivibile quello che provo adessomi sento sovrastato dalle emozioni. Vorrei che i miei genitori fossero qui a festeggiare con me, ma so che lo stanno facendo a casa in questo momento”

Francesco Bagnaia: “Sono felice, ho cercato di gestire le gomme perché il posteriore scivolava tanto, però ho perso troppo tempo e non sono riuscito più a colmare il gap da Miller. Sono davanti al campionato, dopo una pista così difficile per la Ducati, e invece siamo riusciti a fare una doppietta”

Luigi Dall’Igna: “Sono contento per tutti i nostri ragazzi e soprattutto per i nostri due piloti, fare una doppietta così è davvero speciale, sono rimasti concentrati per tutta la gara. Noi abbiamo sempre avuto fiducia in Miller, è un campione e oggi ha fatto una gara speciale. Anche Bagnaia sta facendo qualcosa di grande, come dimostra il fatto di essere in testa al Mondiale”

Giacomo Da Rold

Leggi anche: MOTOGP | GP SPAGNA 2021: DOPPIETTA DUCATI A JEREZ, BAGNAIA LEADER DEL MONDIALE

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.