Straordinaria pole position di Pecco Bagnaia nelle qualifiche MotoGP del Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini, in programma domani a Misano Adriatico. Il ducatista, reduce dal primo successo colto la scorsa settimana ad Aragon, ha confermato il proprio stato di grazia precedendo il compagno di colori Jack Miller e il leader del Mondiale Fabio Quartararo. Lo stesso francese è rimasto vittima di una scivolata nel finale, al pari di numerosi altri piloti. In fondo alla griglia Valentino Rossi e Andrea Dovizioso.

SUPER PECCO, DUCATI VOLA

Una nuova dimostrazione di forza, con tanto di record della pista. Il processo che sta portando Pecco Bagnaia a consolidare il proprio status di top rider della MotoGP trova un’altra conferma a Misano, grazie ad un giro stratosferico che proietta il pilota torinese di nuovo in pole position. Con il crono di 1:31.065, il ducatista ha firmato in compagnia di Jack Miller una strepitosa doppietta Ducati, in un finale di Q2 convulso e caratterizzato da molte cadute.

A concludere la sessione in ghiaia sono infatti stati in rapida sequenza Marc Marquez, Aleix Espargarò e Fabio Quartararo. Quest’ultimo è riuscito comunque ad artigliare un posto in prima fila. Il francese della Yamaha è l’unico “intruso” nell’ambito del monopolio Ducati, visto il quarto e quinto tempo ottenuto da Jorge Martin e Johann Zarco con le moto del team Pramac. Pol Espargarò chiude la seconda fila precedendo il compagno Marquez, mentre l’Aprilia strappa una positiva ottava posizione con Aleix Espargarò. A completare la top ten Rins e Vinales (al debutto con la Casa di Noale). Alle loro spalle Mir e Bastianini, con quest’ultimo che si è visto cancellare il proprio miglior tempo.

GLI ALTRI ITALIANI ARRANCANO

A parte la strepitosa prestazione di Bagnaia e quella ricca di rimpianti firmata da Bastianini, le qualifiche di Misano non hanno particolarmente sorriso ai piloti italiani. Michele Pirro e Luca Marini scatteranno dalla quarta fila, mentre il rientrante Franco Morbidelli prenderà il via dalla casella numero 16 in occasione della sua gara d’esordio con il team ufficiale Yamaha. A chiudere il gruppo ci saranno poi nell’ordine Danilo Petrucci e le due Yamaha Petronas di Valentino Rossi e Andrea Dovizioso: il pesarese è rimasto coinvolto in una scivolata nel Q1 perdendo improvvisamente l’anteriore, mentre il forlivese ha cercato di limitare i danni dopo la lunga inattività.

La gara di domani scatterà alle ore 14:00, con collegamento su LiveGP.it a partire dalle 13:45 per il nostro commento in diretta. Un appuntamento da non perdere, con la Ducati che promette di regalare emozioni ai tifosi che giungeranno sul tracciato intitolato a Marco Simoncelli.

Marco Privitera

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.