A sei giorni dall’ultima posizione del Sachsenring, Maverick Vinales centra la pole position nella MotoGP ad Assen, siglando il nuovo record della pista. Seconda posizione in griglia per Fabio Quartararo che fallisce l’ultimo tentativo e si deve accontentare della prima fila. Terza piazza per Francesco Bagnaia che con la sua Ducati, dopo il passaggio dal Q1, sfrutta al meglio l’unica gomma morbida a sua disposizione. Dodicesimo Valentino Rossi.

Q1

Tanti gli esclusi illustri in questo turno di qualifica per accedere al Q2. Dal vincitore dell’ultimo GP Marc Marquez alle tre Ducati GP21 di Pecco Bagnaia, Jorge Martin e Johann Zarco. Sono proprio i due piloti Ducati a passare il turno, con il francese Johann Zarco davanti a Francesco Bagnaia. Terza piazza per un ottimo Iker Lecuona che solo a bandiera a scacchi esposta perde il Q2 per “colpa” del super giro di Zarco. Quarta piazza per Jorge Martin: il rookie spagnolo scatterà quindi dalla quattordicesima posizione. Ottima prestazione di Lorenzo Savadori che, in una pista complicata come Assen, conquista la quindicesima posizione in griglia. Sedicesimo scatterà Alex Marquez davanti a Luca Marini e Danilo Petrucci. Petrux nel primo tentativo era riuscito a siglare un tempo a pochi millesimi da quello di Bagnaia, ma che si è visto poi cancellare a causa di un passaggio sul verde. Settima fila per Enea Bastianini davanti a Marc Marquez, autore di una scivolata nell’ultimo tentativo di centrare il Q2. Penultima posizione per Brad Binder che precede Garrett Gerloff al debutto in MotoGP come sostituto di Franco Morbidelli sulla Yamaha M1 del team Petronas.

Q2.

Johann Zarco e Pecco Bagnaia si uniscono ai piloti già qualificati per il turno che decide la pole. Sachsenring e Assen sono separate da meno di trecento chilometri, ma per Maverick Vinales sembra tutto un altro pianeta. Dopo la prima posizione nella giornata di ieri oggi conquista una super pole position, togliendo 2 decimi al record della pista. Seconda posizione per il suo compagno di squadra Fabio Quartararo che fallisce l’ultimo assalto al tempo a causa di un’incertezza nel terzo settore.

Completa la prima fila Francesco Bagnaia, lontano tre decimi da Maverick Vinales. Pecco, dopo esser passato per il Q1 con una sola gomma morbida a disposizione, la sfrutta al meglio centrando la prima fila. Quarta piazza per la Honda di Takaaki Nakagami, con Johann Zarco quinto e Miguel Oliveira sesto. Terza fila per Alex Rins, scivolato nell’ultimo tentativo in curva 8, insieme a Jack Miller e Aleix Espargaro. Quarta fila invece per Joan Mir, Pol Espargaro e Valentino Rossi che non riesce a replicare il tempo fatto nelle FP3 fermandosi ad un decimo dal 1’32”8 che gli ha permesso di qualificarsi per il Q2 questa mattina.

Mathias Cantarini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.