MotoGP | GP Catalunya 2022: info e orari del round catalano
Fonte: motogp.com

Il Motomondiale non si ferma e si dirige in Spagna per il 26esimo GP della Catalunya, nona prova della stagione 2022. A pochi giorni dal round del Mugello, il tracciato di Barcellona accoglierà MotoGP, Moto2 e Moto3, tutte categorie ancora poco definite nelle rispettive lotte ai titoli mondiali. LiveGP.it sarà in prima linea per commentare qualifica e gara della MotoGP in diretta sui canali social.

MOTOGP | BAGNAIA CERCA LA COSTANZA, QUARTARARO RITROVA UNA PISTA AMICA

Il tecnico e scorrevole circuito catalano rappresenta una delle piste storicamente più attendibili per quel che concerne i valori in campo tra i costruttori. Al Mugello Fabio Quartararo ha ottenuto un secondo posto strabiliante in ottica mondiale e il francese raggiunge la Spagna fiducioso di poter lottare per il successo, come fatto sia nel 2020 sia nel 2021 (fino al problema del para-petto). Il portacolori Yamaha ha tuttavia solo otto punti di vantaggio su Aleix Espargaró, autore di quattro terzi posti consecutivi, mentre l’ultima piazza del podio mondiale è occupata da Enea Bastianini, salito a ventotto lunghezze dalla vetta mondiale dopo la caduta del Mugello. Dietro al riminese incontriamo la figura più discussa di questa prima parte di campionato: Francesco “Pecco” Bagnaia. Il pilota torinese ha sì trovato il modo di andare veloce in sella alla Desmo GP22 ma, a conti fatti, è ancora alla ricerca di quella costanza di rendimento fondamentale per puntare al titolo iridato. Niente GP a Barcellona per Marc Marquez, pronto a finire nuovamente sotto i ferri dopo il complicato weekend italiano. L’otto volte campione del mondo sarà sostituito da Stefan Bradl.

L’albo d’oro del GP della Catalunya vede in testa Valentino Rossi e Jorge Lorenzo, entrambi a quota cinque successi. L’Italia vanta anche le vittorie di Capirossi (la prima di Ducati nel 2003) e Dovizioso (2017) mentre tra i piloti in attività hanno già vinto Marc Marquez (2014-2019), Fabio Quartararo (2020) e Miguel Oliveira (2021), vincitore lo scorso anno davanti Zarco e Miller.

MOTO2 | ACOSTA A BARCELLONA CON LA CARICA DEL PRIMO SIGILLO

Che la stagione di Pedro Acosta possa cambiare dopo la vittoria al Mugello? Assolutamente possibile! Ad inizio anno Celestino Vietti sembra dominare nella classe di mezzo ma tra problemi e ritiri (l’ultimo domenica scorsa per un guasto tecnico) il pilota di Cirié è stato raggiunto in classifica da Ai Ogura e la classifica si è accorciata. L’italiano ed il giapponese sono entrambi a 108 punti mentre sono 28 le lunghezze che racchiudono la top6 del mondiale piloti. Acosta, dunque, con i 25 punti raccolti al Mugello è salito al decimo posto e, se dovesse correre come fatto in Francia ed in Italia, lo scarto di 63 punti rispetto a Vietti potrebbe diminuire notevolmente.

Dal 2010 in poi la Spagna ha collezionato quattro vittorie in Moto2 con Pol Espargaró (2013), Rabat (2014) e Alex Marquez, primo nel 2017 e nel 2019. Due i trionfi italiani, il primo con Iannone nel 2012 ed il secondo ottenuto grazie a Luca Marini nel 2020. Stesso numero di successi per la Francia, vincente nel biennio 2015-2016 dal poi bi-Campione Johann Zarco. Il Giappone è stato il primo paese a salire sul gradino più alto con Yūki Takahashi (2010) ma anche Germania e Australia hanno vinto in Catalunya con Stefan Bradl (2011) e Remy Gardner, vincitore nel 2021 davanti a Raul Fernandez e Xavi Vierge.

MOTO3 | GARCIA ALLUNGA MA GUEVARA NON MOLLA, LOTTA IN CASA ASPAR

Il track limit violato da Guevara all’ultimo giro ha regalato la vittoria del GP d’Italia a Sergio Garcia, attualmente in testa al mondiale con 137 punti all’attivo contro i 109 del compagno di squadra. Masia e Foggia, invece, arrivano a Barcellona senza aver ottenuto punti al Mugello e, per tale motivo, sono obbligati a vincere. Ricordiamo che Ayumu Sasaki, quinto nella classifica piloti, ha sofferto la frattura della clavicola nell’incidente avvenuto durante le FP2 del GP d’Italia. Nonostante l’infortunio e la commozione cerebrale, il giapponese sembra già in forma a vedere dai video pubblicati con Max Biaggi sul proprio profilo Instagram.

Passando alle statistiche della Moto3 l’albo d’oro è comandato dalla Spagna. Maverick Viñales, Luis Salom, Alex Marquez, Jorge Navarro, Joan Mir, Marcos Ramirez e Sergio Garcia sono i piloti iberici ad aver vinto tra il 2012 ed il 2021. La Spagna ha lasciato solo le briciole a Inghilterra, Italiane e Sudafrica, vincenti con Kent (2015), Bastianini (2018) e Darryn Binder (2020).

IL CIRCUITO DELLA CATALUNYA | INFO

  • Inaugurazione Layout attuale: 2021 (nuova curva 10)
  • Lunghezza: 4657 metri
  • Rettilineo più lungo: 1047 metri (partenza/traguardo)
  • Curve: 14 (8 destra – 6 sinistra)
  • Record giro MotoGP: Fabio Quartararo – 1:38.853 (2021)
  • Record giro Moto2: Remy Gardner – 1:42.877 (2021)
  • Record giro Moto3: Gabriel Rodrigo – 1:47.597 (2021)

GP CATALUNYA 2022: ORARI DEL WEEKEND

L’intero fine settimana verrà trasmesso in diretta su Sky Sport MotoGP (canale 208) e in chiaro su TV8. Ecco gli orari:

– Venerdì 3 giugno 2022

  • 09:00 | Moto3 – Prove Libere 1
  • 09:55 | MotoGP – Prove Libere 1
  • 10:55 | Moto2 – Prove Libere 1
  • 13:15 | Moto3 – Prove Libere 2
  • 14:10 | MotoGP – Prove Libere 2
  • 15:10 | Moto2 – Prove Libere 2

– Sabato 4 giugno 2022

  • 09:00 | Moto3 – Prove Libere 3
  • 09:55 | MotoGP – Prove Libere 3
  • 10:55 | Moto2 – Prove Libere 3
  • 12:35 | Moto3 – Qualifiche
  • 13:30 | MotoGP – Prove Libere 4
  • 14:10 | MotoGP – Qualifiche [Diretta LiveGP]
  • 15:10 | Moto2 – Qualifiche

– Domenica 5 giugno 2022

  • 08:20 | Moto3 – Warm Up
  • 08:50 | Moto2 – Warm Up
  • 09:20 | Moto2 – Warm Up
  • 11:00 | Moto3 – Gara [21 giri]
  • 12:20 | Moto2 – Gara [22 giri]
  • 14:00 | MotoGP – Gara [Diretta LiveGP – 24 giri]

Matteo Pittaccio

Leggi anche: EWC | 24H SPA-FRANCORCHAMPS 2022: POSSIBILI CAMBI ALLA GARA, LA PREVIEW

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.