andalusia marquez

Marc Marquez, a distanza di quattro giorni dall’intervento all’omero destro, ha tentato il tutto per tutto con l’obiettivo di poter scendere in pista domani nel Gran Premio di Andalusia a Jerez de la Frontera. Ciononostante, il Campione del Mondo in carica è stato obbligato a dare forfait in Q1 per una condizione fisica troppo complicata.

IMPRESA ARDUA ANCHE PER MARQUEZ

A distanza di quattro giorni dall’operazione per fissare la frattura all’omero destro, Marc Marquez le ha tentate tutte per poter prendere parte al Gran Premio di Andalusia di domani senza però ottenere risultati. Il pilota di Cervera è sceso in pista questa mattina come da programma nelle FP3, ottenendo un buon riscontro con le condizioni di guida. L’idea della HRC era quella di far scendere il campione del mondo in carica direttamente prima delle qualifiche per non stressare la zona interessata dalla lesione. Decisione presa anche per via della volontà del pilota. Marquez ha da subito dichiarato il desiderio di non assumere grandi quantità di antidolorifici per poter mantenere una sensibilità del braccio tale da poter spingere al massimo la moto in pista. Il pilota spagnolo ha dovuto alzare bandiera bianca dopo appena una piccola sessione durante le FP4 sul circuito di Jerez de la Frontera. Senza accedere alla Q2 Marquez dopo un giro di qualifica è tornato direttamente al motorhome.

MONDIALE IN SALITA

Il weekend di Marc Marquez si è concluso appena iniziato, il team Honda ha deciso di comune accordo con il proprio pilota di non scendere in pista ulteriormente. La nuova data per Marquez per il ritorno in pista è fissata al 9 Agosto con il Gran Premio della Repubblica Ceca a Brno. L’obiettivo per il numero 93 non è semplicemente quello di poter tornare in pista, ma di tornare a competere per la vittoria contro i suoi diretti avversari, che potranno invece contare su due assenze pesantissime di MM93 nella corsa al titolo di Campione del mondo 2020.

Marc Marquez via Instagram: “Cerco sempre di ascoltare il mio corpo, seguire il mio istinto e lottare per la mia passione. Il mio corpo mi ha chiesto di provare e mi ha chiesto di smettere. Oggi potrò dormire sonni tranquilli sapendo di aver provato. Grazie per tutti i messaggi di supporto, torneremo!”

LEGGI ANCHE: GP ANDALUSIA: LA YAMAHA “RITROVATA” DI VINALES E ROSSI

Nicole Facelli

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.