Fabio Quarararo entra nella storia | Fonte: pagina instagram di Fabio Quartararo
Fabio Quarararo entra nella storia | Fonte: pagina instagram di Fabio Quartararo

Il Gran Premio Nolan del Made in Italy e dell’Emilia-Romagna entra nella storia per aver incoronato Fabio Quartararo (Monster Energy Yamaha MotoGP) Campione del Mondo, riportando il titolo iridato in Yamaha ed entrando nella storia della Francia.

Di sicuro il francese di casa Yamaha non si aspettava proprio oggi di vincere il titolo, tanto da aver comunicato in conferenza stampa di aver aver organizzato per Portimao (prossimo round in programma) l’arrivo della famiglia e del fratello Anthony con la moglie, per festeggiare in Portogallo. La caduta di Bagnaia ha anticipato il suo primo titolo iridato che lo porta a fare la storia non solo della MotoGP ma anche del suo Paese.

“Il Mondiale è un sogno. Se ho fatto un anno così è anche grazie a Pecco che mi ha fatto spingere tanto. Ho veramente un bel rapporto con lui e lo voglio ringraziare per essere venuto a farmi i complimenti a fine gara. Non riesco ancora a capacitarmene, sono incredulo ma è una sensazione bellissima”. Ha dichiarato Quartararo al termine della gara.

Ma facciamo un passo indietro e ripercorriamo il suo percorso fino ad oggi

Fabio Quartararo nasce a Nizza, in Francia, il 20 aprile 1999. Il padre Etienne, ex campione francese in 125cc, lo mette ben presto su una moto e da lì non è mai più sceso. Il francese consolida il suo talento partecipando e vincendo i vari campionati nazionali. Nel 2013 e nel 2014, Fabio Quartararo conquista il ruolo di unico pilota nella storia a conquistare due volte il Campionato del Mondo Junior Moto3.

Approdato nel panorama del motomondiale El Diablo inizia presto a distinguersi, diventando per tutti un talento precoce e promettente da tenere d’occhio. Alla sua seconda gara della Moto3 nel 2015, infatti, sale sul podio ed inizia ad essere paragonato ben presto al talento precoce e promettente d’eccellenza: Marc Marquez.

Bypassando gli anni difficili della Moto2, nel 2019 sale nella classe regina ingaggiato da Petronas Yamaha ed entra subito nella storia a Jerez. A soli 20 anni e 14 giorni, Fabio Quartararo diventa il più giovane poleman della storia della MotoGP, battendo addirittura Marquez. Gli sono bastati solo sei anni dal suo arrivo nel panorama mondiale per consegnargli il titolo più bramato da tutti i piloti al mondo: il titolo di campione del mondo della MotoGP.

Il francese entra nell’albo d’oro nella classe regina e diventa il primo francese a vincere il titolo

Per Fabio Quartararo il 2021 è un anno da incorniciare. Autore di 10 podi, di cui cinque successi, El Diablo festeggia il suo primo titolo Campione del Mondo a Misano ed entra nella storia come primo pilota francese a laurearsi nella classe regina (da quando questa ha avuto inizio nel 1949). Sono ben 73 le stagioni del Motomondiale che ha aspettato la Francia per avere il suo campione!

Con questo titolo, Fabio mette fine alla schiera di successi spagnoli ed entra nella storia della Yamaha riportando il mondiale in casa dopo ben sei anni. L’ultimo a vincere il titolo in Yamaha fu Jorge Lorenzo nel 2015. Ma non solo. Fabio Quartararo a Misano ha firmato l’impresa di Marc Marquez nel 2013, ovvero quella di vincere al primo anno con la moto ufficiale, e si aggiudica il titolo di pilota Yamaha più giovane a coronare il sogno iridato.

Curiosità su Fabio Quartararo

  • Il suo soprannome El Diablo deriva dal casco replica di Roberto Locatelli, caratterizzato da un diavoletto, che aveva abitudine di indossare
  • Conquista la sua prima pole position a Jerez 2015 in Moto3
  • Segna il suo primo podio a Austin 2015 in Moto3
  • Ha preso parte fino ad oggi a 116 Gran Premi di cui 49 in MotoGP
  • 9 vittorie conquistate di cui 8 in MotoGP
  • 18 pole position di cui 15 in MotoGP totalizzate fino ad oggi
  • Sono in totale 24 podi i podi collezionati di cui ben 20 in MotoGP. Con questi 20 podi in MotoGP, Fabio Quarararo è il pilota francese col maggior numero di piazzamenti in top3 nella classe regina
  • A soli 22 anni ha raggiunto l’Olimpo del Motociclismo con il tuo primo titolo iridato in MotoGP
  • Fabio Quartararo è il sesto pilota più giovane a conquistare un titolo mondiale nella top class collocandosi tra John Surtees e Valentino Rossi

Sul talento del francese non avevamo dubbi, ma ripercorrendo la sua storia e i suoi successi è lampante come Fabio sia, non solo per il titolo conquistato, il futuro campione da battere.

Benedetta Bincoletto

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.