MotoGP | Annunciato il calendario 2022 del Motomondiale
Fonte: motogp.com

La MotoGP inizia ad avvicinarsi al 2022 e, per impostare una base per la prossima stagione, è stato annunciato un calendario provvisorio di ben 21 gare. Dorna, FIM e IRTA hanno concordato il lungo programma del campionato che verrà, tra ritorni attesi e debutti che dovranno trovare conferme nei prossimi mesi.

6 MARZO – 6 NOVEMBRE | NOVE MESI IN GIRO PER IL MONDO

Come al solito i semafori si spegneranno per la prima volta nel circuito di Losail il 4-6 marzo. Dopodiché il paddock si sposterà in Indonesia per il secondo round del mondiale, previsto nel Mandalika Street Circuit, tracciato che desta tutt’oggi molte perplessità. I dubbi circa l’evento indonesiano verranno confermati o fugati grazie alla SBK, che proprio al Mandalika chiuderà la stagione 2021.

Dopo due settimane di pausa la carovana della MotoGP farà i bagagli per l’America, correndo prima il GP d’Argentina (1-3 aprile) e poi il GP delle Americhe (8-10 aprile). Riguardo la gara a Termas de Rio Hondo si spera che l’autodromo sia pronto ad ospitare il Motomondiale dopo il brutto incendio di inizio 2020.

A fine aprile inizierà la lunga sequenza di gara in territorio europeo: il Portogallo accoglierà il circus tra il 22 ed il 24 aprile per il 5° round mentre sette giorni dopo sarà Jerez lo scenario del 6° appuntamento stagionale (29 aprile – 1° maggio). Questa parte del calendario rimane per ora invariata rispetto al 2020: dopo Jerez, infatti, la MotoGP correrà a Le Mans il 15 maggio, al Mugello il 29 ed a giugno svolgerà i GP di Catalunya, Germania e Olanda.

MOTOGP 2022 | CALENDARIO PROVVISORIO

MOTOGP 2022 | CALENDARIO PROVVISORIO
Fonte: motogp.com

Cancellata quest’anno per problemi logistici legati al Covid-19, ecco che rispunta la Finlandia. Il nuovo Kimyring doveva esordire nel 2020, ma la pandemia ha costretto gli organizzatori a desistere puntando lo sguardo al 2022. Il GP di Finlandia si dovrebbe correre il 10 luglio e sarebbe l’ultimo prima della pausa estiva.

Quasi un mese di ferie per poi partire in direzione Gran Bretagna, dove i piloti della MotoGP si ritroveranno per correre il GP di Gran Bretagna (5-7 agosto). Chiuso il capitolo inglese si ritorna in Austria il 19-21 agosto, per poi varcare il confine italiano e gareggiare nel GP di San Marino e della Riviera di Rimini. Il Santa Monica accoglierà il Motomondiale ad inizio settembre, invertendo la posizione con Aragon. Rispetto agli anni passati, infatti, si correrà prima a Misano e poi al MotorLand, che dalla sua rappresenterà l’ultimo GP europeo prima della trasferta asiatica.

E proprio quest’ultima è mancata tanto alla MotoGP in tempo di pandemia. Salvo imprevisti a fine settembre si correrà il GP del Giappone a Motegi, poi il GP della Thailandia seguito a ruota da Australia e Malesia, per un ottobre a pieno ritmo. Infine sipario chiuso in quel di Valencia il 6 novembre, quando il Motomondiale si preparerà a svolgere l’ultimo round della stagione 2022.

TEST PRE-SEASON | SEPANG E MANDALIKA PER LA MOTOGP, JEREZ PER MOTO2 E MOTO3

Oltre al calendario del campionato Dorna ha definito le date dei test pre-stagionali di tutte le classi. La MotoGP sbarcherà a Sepang per lo Shakedown (piloti ufficiali e debuttanti) del 31 gennaio-2 febbraio. Si resterà in Malesia per i primi test veri e proprio del 5-6 febbraio, dopodiché rotta verso l’Indonesia per le prove nello Street Circuit di Mandalika (11-13 febbraio).

Moto2 e Moto3, invece, disporranno di un singolo test nel circuito Angel Nieto di Jerez. Le classi propedeutiche correranno per tre giorni in Andalusia, iniziando il programma di lavoro il 22 febbraio e chiudendo le prove il 24 dello stesso mese.

Matteo Pittaccio

Leggi anche: EWC | A MOST LA 6 ORE PER IL FINALE DI STAGIONE

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.