moto3 suzuki

Tatsuki Suzuki sigla la pole position di Moto3 al Mugello in un’atmosfera decisamente tesa, dopo che la bandiera rossa ha sospeso il tutto negli ultimi secondi del Q2, a causa di un bruttissimo incidente che ha coinvolto Jason Dupasquier e Ayumu Sasaki. Completa la prima fila Pedro Acosta, quindi Gabriel Rodrigo e Dennis Foggia, primo degli italiani. Settimo Romano Fenati e ottavo Niccolò Antonelli.

Q1

Artigas è il primo a scendere in pista nel primo quarto d’ora. Il primo invece a salire al vertice della classifica è Pedro Acosta, il quale però si vede annullare il giro veloce per aver messo le ruote sul verde.

Successivamente il giapponese Takuma Matsuyama esce di scena a causa di una brutta caduta. Tatsu Suzuki va quindi al comando al comando e ci resta fino al termine della sessione. Toba sale secondo, seguito da Niccolò Antonelli e Alberto Surra, wildcard del mondiale nel round toscano.

A poco meno di 3 minuti rientrano nuovamente tutti in pista per lanciarsi e accedere alla Q2. Alla fine sono Suzuki, Toba, Acosta e Antonelli a qualificarsi alla sessione successiva.

Q2

Denis Oncu si piazza subito al comando, ma il nostro Niccolò Antonelli fa meglio e balza davanti a tutti. Gabriel Rodrigo quindi abbassa il record e riesce a portarsi davanti e siglare la pole position provvisoria a 4 minuti e 50 dal termine.

Romano Fenati balza al terzo posto, mentre si lanciano ancora Acosta, Suzuki e Jaume Masia a caccia della pole. Dennis Foggia guadagna la seconda piazza, ma arriva Suzuki sulla bandiera a scacchi che provvisoriamente sigla un 1:56.001.

Nel finale si verifica un brutto incidente in uscita dall’Arrabbiata 2 che coinvolge Jeremy Alcoba, Jason Dupasquier e Sasaki. Secondo le prime immagini a disposizione, sembra che lo svizzero sia stato involontariamente colpito dai piloti che lo seguivano. Bandiera rossa e pole position nella categoria Moto3 per Suzuki, davanti ad Acosta, Rodrigo e Foggia.

Alcoba sta bene, ulteriori informazioni verranno fornite sulle condizioni dei piloti coinvolti nell’incidente. La situazione sembra purtroppo seria per Dupasquier, soccorso in pista ed elitrasportato all’ospedale di Firenze. Seguiranno aggiornamenti sul nostro sito.

Appuntamento a domani con la corsa a partire dalle ore 11.

Giulia Scalerandi

Leggi anche: MOTOGP | GP ITALIA, PROVE LIBERE: AL VENERDÌ SVETTA BAGNAIA

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.