Moto3 | GP Emilia Romagna, qualifiche: Antonelli domina sul bagnato, Acosta 5° e Foggia 14°
Fonte: motogp.com

Le qualifiche del GP d’Emilia Romagna della Moto3 hanno un unico protagonista: Niccolò Antonelli, partito dalla Q1 e capace di annichilire gli avversari in entrambe le sessioni. In una Misano ancora bagnata il classe 1996 di Cattolica si è imposto su tutti facendo una grande differenza nel primo e quarto settore. Per Antonelli si tratta della 9^ Pole Position in carriera, la prima da Motegi 2019.

La KTM Avintia di Antonelli ha preceduto la RC250 di Filip Salač, che torna in prima fila con il team Pruestel GP dopo la Pole del Sachsenring. Salač ha preso ritmo nel finale senza però riuscire ad eguagliare la velocità di Antonelli nell’ultimo settore. Dietro all’alfiere Pruestel GP compare Riccardo Rossi, alla terza prima fila in stagione dopo quelle di Le Mans e Silverstone.

La seconda fila viene inaugurata dal vincitore di Austin Izan Guevara, che con il suo 4° posto precede Pedro Acosta. Il leader del mondiale può definirsi assolutamente soddisfatto del risultato di oggi: sebbene manchi ancora la prima Pole Position, la 5^ posizioni odierna permette allo spagnolo di iniziare la gara dal posto giusto. Non è così invece per Dennis Foggia, costretto a soffrire per tutto il weekend ed accontentarsi del 14° posto. Se domani Acosta dovesse vincere sarebbe Campione del Mondo nel caso in cui Foggia chiudesse la gara 12° o peggio.

MOTO3 | GP EMILIA ROMAGNA | RISULTATI Q2

MOTO3 | GP EMILIA ROMAGNA | RISULTATI Q2

Qualifica tutto sommato buona per Jaume Masia, riuscito a salire dalla Q1 e 6° a fine qualifica. Il portacolori del team Ajo ha avuto la meglio su Alberto Surra, comunque decisamente in forma nell’ancora umido circuito di Misano. Il pilota Snipers, supportato da VR46, ha avuto la meglio su Stefano Nepa (8°), Xavier Artigas (9°) e Ayumu Sasaki, in Top10 nonostante la caduta al Carro.

Prosegue nella direzione giusta il fine settimana di Adrian Fernandez, 11° allo scadere del tempo. Se il rookie del Max Racing Team può definirsi contento, lo stesso non si può dire per Romano Fenati, eliminato a fine Q1. L’ascolano, in Pole nel primo GP di Misano, sarà costretto a partire dalla 19^ casella, magari sperando in condizioni asciutte viste le difficoltà su pista bagnata.

John McPhee, futuro pilota del team di Max Biaggi, domani occuperà la 12^ posizione in griglia di partenza davanti a Yuki Kunii ed al già menzionato Dennis Foggia, che a sua volta precede Andi Farid Izdihar. Il sabato difficile di Petronas SRT si ritrova nel 16° posto di Darryn Binder, non proprio il miglior risultato per festeggiare il contratto con Yamaha RNF MotoGP. Dietro al sudafricano troviamo Lorenzo Fellon, unico rappresentante di SIC58 nella Q2 vista la caduta di Suzuki in Q1. La classifica è chiusa da Daniel Holgado, leader del CEV e futuro pilota KTM Tech3.

Matteo Pittaccio

Leggi anche: MOTOGP | CRISI YAMAHA SUL BAGNATO: POCO GRIP NELLE LIBERE DI MISANO

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.