Per la Moto2 si tratta soltanto della prima qualifica dell’anno, ma ha già dell’incredibile: Joe Roberts conquista la pole position in Qatar, con un 1:58.136, seguito da Luca Marini…con il medesimo crono!

Terzo l’altro italiano Enea Bastianini, poi Jorge Navarro, Bo Bendsneyder, Remy Gardner, Marco Bezzecchi in settima piazza, Jorge Martin, Lorenzo Baldassarri e Xavi Vierge.

Il primo pilota ad aver ottenuto il miglior tempo in Q1 è stato il nostro Lorenzo Dalla Porta, il quale, nei primissimi minuti disponibili, ha preceduto Marcel Schrotter e Edgar Pons. Hector Garzo è stato poi il primo a fermare il crono sotto i due minuti, prima dell’arrivo di Lorenzo Baldassarri, che si è imposto nelle prime posizioni fino al termine della prima parte di qualifiche.

Scalzato solo da Marcel Schrotter che ha ottenuto e abbassato il proprio record (1:58.433), permettendogli l’accesso in Q2, in compagnia dello stesso Baldassarri, Jorge Navarro e Edgar Pons.

Nella seconda parte delle qualifiche, il primo a piazzarsi al vertice è Bastianini, seguito da Bezzecchi e Augusto Fernandez. Poco dopo arriva Navarro, che balza in testa e ci rimane per la maggior parte del quarto d’ora disponibile, mentre alle sue spalle ci si alterna.

Ed ecco che negli attimi finali, arriva la zampata di Luca Marini, che con un 1:58.136 sbaraglia tutti, portandosi al comando, seguito da Navarro e Bendsneyder. Ma proprio a pochi secondi dalla bandiera a scacchi, un incredibile Joe Roberts (già primo nelle libere) ottiene la pole, fermando il cronometro esattamente dove Marini lo ha bloccato poco prima!

Ed è così che lo statunitense ottiene la prima pole position, davanti ad un bravissimo Marini e a Bastianini. Domani, dalle ore 16 italiane, la gara.

Moto2 | La Rosa dei protagonisti all’alba del Mondiale

Giulia Scalerandi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.