Moto2 | GP Austria 2021: Raúl Fernández espugna il Red Bull Ring e vince su Ogura e Fernandez
Fonte: motogp.com

Il secondo appuntamento al Red Bull Ring premia Raúl Fernández, vincitore di una gara corsa inizialmente sui sorpassi ma per lo più incentrata sui tempi. Raúl ottiene così la quarta vittoria in stagione ed in carriera firmando l’undicesimo podio nel Motomondiale. Si tratta di un GP significativo poiché Remy Gardner, diretto rivale di Fernández, ha chiuso solo al 7° posto. Dunque la classifica tra i due piloti Ajo si accorcia ed in vista di Silverstone il distacco si attesta su 19 punti.

Primo podio in carriera per Ai Ogura, sin dal GP di Stiria in forma nel tortuoso Red Bull Ring. Il giapponese ha provato ad attaccare Raúl Fernández fino all’ultimo ma non un’occasione vera e propria non si è mai presentata. Nonostante la mancata vittoria la prestazione di Ogura rimane maiuscola, così come quella del Team Asia in generale visto l’eccezionale 5° posto di Somkiat Chantra.

Il podio del GP d’Austria è chiuso da Augusto Fernandez, ormai abbonato al 3° posto dal GP d’Olanda. Il risultato è estremamente convincente per Augusto, giunto sul traguardo proprio davanti al compagno Sam Lowes, partito dalla Pole e l’unico dei primi con doppia gomma dura. Il britannico di MarcVDS ha perso lo spunto nella parte iniziale della gara, recuperando ritmo quando ormai il distacco dal podio era superiore al secondo.

Come detto la 5^ piazza è artigliata da un fantastico Somkiat Chantra, per tutta la gara in lotta con Celestino Vietti. Lo scontro tra i due è culminato con l’attacco deciso di Chantra nell’ultima curva del giro finale, offensiva che Vietti ha respinto con un incrocio magnifico. Ciò nonostante il 5° posto di Celestino è durato poco poiché a causa di una violazione dei limiti della pista nell’ultimo giro lo Steward Panel ha spostato di una posizione il pilota VR46. Grazie a questo episodio quindi Somkiat Chantra sale in Top 5 e regala al Team Asia un weekend fenomenale.

Abbiamo già anticipo l’opaca domenica di Gardner, passato sul traguardo in 7^ posizione. L’australiano è rimasto imbottigliato nel traffico ad inizio GP e vista la difficoltà nel sorpassare in Austria ha faticato ad avvicinare la Top 5. Il risultato odierno di Gardner è il peggiore da inizio stagione ed è lo stesso occupato da Raúl Fernández nel GP di Stiria.

8^ posizione per Aron Canet, l’unico pilota Boscoscuro (Aspar) capace di chiudere la gara dopo i ritiri di Navarro, Montella e Arenas. Aron non è riuscito a ripetere il podio di sette giorni fa, precedendo sul traguardo una delle sorprese della giornata. Quest’ultima prende il nome di Thomas Lüthi, che ha completato il GP in 9^ posizione dopo aver avuto la meglio persino su Marco Bezzecchi, 10° e mai veloce tanto quanto nel vittorio GP di Stiria. Per quanto riguarda Thomas Lüthi, la Top 10 mancava dal GP di Francia 2020 chiuso in 5^ piazza. Alle spalle di Bezzecchi e oltre i primi dieci ma comunque in zona punti troviamo: Jake Dixon, Fabio Di Giannantonio, Tony Arbolino, Xavi Vierge e Hector Garzo.

Momento delicato occorso nella prima curva del giro 1: Cameron Beaubier allunga la frenata, talmente tanto da toccare Roberts che a sua volta provoca la caduta di Stefano Manzi e Jorge Navarro. La direzione gara ha sin da subito posto sotto investigazione l’incidente per poi penalizzare Beaubier attraverso l’assegnazione di due Long Lap Penalty.

MOTO2 | GP AUSTRIA 2021 | RISULTATI UFFICIALI

MOTO2 | GP AUSTRIA 2021 | RISULTATI UFFICIALI

Matteo Pittaccio

Leggi anche: MOTO3 | GP AUSTRIA: RIVINCITA DI SERGIO GARCIA IN VOLATA, TERZO FOGGIA

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.