F4 Minì Pizzi Rosso
Mini Gabriele, Tatuus F.4 T014 Abarth #46, Prema Powerteam

La scorsa settimana a Misano è scattata la nuova stagione di Italian F4. Su tutti, si sono messi in risalto tre italiani, che hanno vinto una gara ciascuno e dato vita ad un bellissimo weekend nel segno del tricolore: Gabriele Minì, Francesco Pizzi e Andrea Rosso.

In gara-1 la vittoria va a Gabriele Minì, con il secondo posto di Pizzi e Rosso in dodicesima piazza, senza naturalmente dimenticare gli altri nostri portacolori come Fornaroli, giunto quarto. Nella seconda manche il successo finisce nelle mani di Rosso, con Pizzi al terzo posto davanti a Minì. L’ultima corsa va a Pizzi (primo anche in classifica generale), davanti a Minì e Andrea Rosso ottavo. Ma, chi sono questi giovanissimi talenti che si stanno mettendo in luce?

Gabriele Minì

Gabriele Minì è nato il 20 marzo 2005 ed è siciliano. Ultimo membro di All Road Management, team di Nicolas Todt, la sua carriera nel karting comincia nel 2015.

Conquista per due volte il campionato italiano 60 Mini, prima di chiudere secondo il CIK FIA Karting World Championship, conquistando anche la WSK Super Master Series 2018. Chiude due volte secondo il campionato europeo FIA 2019 e WSK Champion Cup.

Lo scorso anno Gabriele conquista anche il Super Corso ACI e viene premiato nel karting come pilota dell’anno, prima di legarsi al team Prema e debuttare in monoposto.

Francesco Pizzi

Un anno più vecchio di Gabriele, Francesco Pizzi, romano, nel 2013 termina settimo il campionato italiano karting diretto da ACI Sport. L’anno dopo trionfa nel Trofeo della Città di Virterbo, prima di finire terzo nel 2015 nel Trofeo Nazionale e quinto nella Finale Internazionale ROK Cup.

Ancora successi nel 2016, con la vittoria nella Winter Cup e i due secondi posti in WSK Champion Cup e WSK Master Series. Nel 2017 ancora un terzo posto nel Campionato Italiano ACI Sport, prima di passare alle monoposto nel 2019, con il debutto in F4 UAE: vince il titolo, prima di approdare nel nostro campionato con il team Van Amersfoort.

Andrea Rosso

Andrea Rosso, torinese, legato a Minardi Management, dopo il debutto nel 2010 arriva al primo successo nel 2013 con il secondo posto nel Trofeo Nazionale Easykart. L’anno dopo termina le Finali Internazionali EasyKart e vincendo nel Trofeo Nazionale.

Ancora successi per “Mr. Red” nel 2015, con il secondo posto nelle Finali Internazionali EasyKart in Easy 100, prima di passare al campionato italiano nel 2016. Nella categoria OKJ, infatti, chiude al terzo posto la serie nazionale.

Nel 2017 arriva il successo nel 28° Trodeo Margutti con i colori di Baby Race e nel WSK Master series, prima di conquistare un’altra volta il Trofeo dedicato ad Andrea Margutti l’anno successivo.

La scorsa annata è quella del debutto nel campionato italiano F4 con il team Antonelli, dove chiude con 2 punti in 24^ piazza. Andrea si mette in luce grazie al successo nelle Olimpiadi del Motorsport, che vince nella sezione F4, rappresentando appunto il nostro Paese. Quest’anno ripete il campionato italiano F4 con i colori del team Cram.

Leggi anche: Italian F4 | Misano: A Rosso e Pizzi le due gare della domenica

Giulia Scalerandi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.