road america

Scott Dixon vince anche a Road America imponendosi nella gara 1 davanti a Will Power e Alex Palou. Per l’attuale leader della classifica generale si tratta del terzo successo in altrettante gare, favorito anche da episodi sfortunati occorsi a Josef Newgarden e a Will Power, che hanno precluso ai due la possibilità di poter lottare per la vittoria.

Se il Campione in carica deve fare mea culpa per aver “stallato” per ben due volte, poco o nulla può essere imputato al suo compagno di box Will Power che, spinto involontariamente all’ingresso della pitlane da Dixon, è arrivato lungo alla piazzola di sosta perdendo quei decimi di secondo preziosi nei confronti del neozelandese.

GUAIO PER NEWGARDEN

Dopo una partenza piuttosto regolare e un primo quarto di gara sena particolari acuti, la gara si è ravvivata, come detto, dopo la seconda tornata di sosta, quando Newgarden effettua un pit piuttosto lungo (causa stallo della sua Dallara) lasciando il via libera al teammate Power. L’australiano inizia un bel duello con Dixon, intanto risalito dalla nona posizione di partenza, riuscendo a tenere dietro il rivale neozelandese.

FUORI HARVEY

Ma è nuovamente una tornata di soste a sparigliare le carte in tavola, questa volta in occasione di una caution chiamata per via di un fuoripista dell’ottimo Jack Harvey, partito in seconda posizione, che rimane bloccato nella via di fuga. Della neutralizzazione ne approfittano praticamente tutti i protagonisti in pista, compresi i due battistrada Power e Dixon, con quest’ultimo che riesce ad uscire per primo dalla pitlane.

LE CAUTION AIUTANO DIXON

La reazione di Power, però, è frenata sul nascere da ben due caution. La prima a innesca Conor Daly che, venuto a contatto con Pato O’Ward, finisce contro le barriere danneggiando in maniera piuttosto consistente la sua vettura,mentre la seconda è causata da Dalton Kellet che finisce fuoripista pochi metri dopo il restart.

TERZO TRIONFO PER IL #9 DI GANASSI

Per Scott Dixon è un gioco da ragazzi transitare per primo sotto la bandiera a scacchi davanti a Will Power e al positivo Alex Palou, al suo primo podio in IndyCar. Chiudono la Top 10, Ryan Hunter-Reay (4°), Colton Herta (5°), Santino Ferrucci (6°), Graham Rahal (7°), Pato O’Ward (8°), Takuma Sato (9°) e Marcus Ericsson (10°).

Appuntamento con gara 2 è per domenica 12 luglio con lo start previsto per le 18 ora italiana.

INDYCAR | PREVIEW ROAD AMERICA: DIXON CERCA IL TRIS AD ELKHART LAKE

Vincenzo Buonpane

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.