Dopo la rocambolesca gara di Nashville e la vittoria di Marcus Ericsson, la NTT IndyCar Series prosegue la sua marcia verso il finale di campionato con il quint’ultimo appuntamento stagionale sullo stradale di Indianapolis.

Tantissime le novità di questo weekend a partire dal debutto in IndyCar di Christian Lundgaard. Il pilota danese dell’Academy Alpine, e quest’anno impegnato nel campionato di Formula 2 con la ART GP, sarà al volante della vettura del Rahal Letterman Lanigan Racing in sostituzione di Santino Ferrucci.

IL TRACCIATO

Si correrà, come detto, sullo stradale di Indianapolis per un totale di 85 giri. Lungo 3925 metri e composto da 14 curve, è noto agli appassionati d’Oltreoceano per essere stato teatro di appuntamenti di Formula 1 (ultima volta nel 2007) e MotoGP (ultima gara nel 2019). Nella configurazione prevista per l’IndyCar, adottata nel 2014, le uniche differenze riguardano curva 5, raccordata da una veloce variante al rettilineo posto nella parte centrale dell’impianto, e curva 1 dell’ovale che non viene percorsa, sostituita da un’ulteriore variante.

LA SITUAZIONE IN CAMPIONATO

Con il secondo posto di Nashville, Scott Dixon ha ridotto la distanza dal leader della classifica generale Alex Palou (7° domenica) che guida dall’alto dei suoi 410 punti. Ma scorrendo la classifica, la lotta per il titolo non sarà un affare da sbrigare in casa Ganassi, visto che i primi 5 sono racchiusi in 75 punti e con cinque gare da disputare fare un pronostico è piuttosto complicato.

LA ENTRY LIST

Nel weekend di Indianapolis ci saranno ritorni e novità nella lista dei partenti. Tra queste ultime non possiamo non citare il debutto di Christian Lundgaard, con il 20enne danese che dopo aver testato una vettura IndyCar lo scorso 26 luglio al Barber Motorsports Park si prepara ad aggiungere un’altra tappa fondamentale nella sua giovane carriera.

Tra i ritorni, l’Indianapolis Motor Speedway vedrà quello di R.C. Enerson con la vettura del Top Gun Racing, e saranno nuovamente in pista anche Cody Ware ed Helio Castroneves, con il brasiliano che prosegue il suo avvicinamento alla stagione 2022 dove prenderà parte full time al campionato con il Meyer Shank Racing.

IL PROGRAMMA

Weekend dilazionato in sole due giornate con prove libere e qualifiche concentrate nella giornata di venerdì, per lasciare spazio al warm up e alla gara che scatterà alle 19 ora italiana con trasmissione per l’Italia a cura, come sempre, di DAZN.

Venerdì 13 agosto

Prove libere 21:00

Sabato 14 agosto

Qualifiche  01:00

Wam Up    14:45

Gara         19:00

Vincenzo Buonpane

LEGGI ANCHE:

IndyCar | Big Machine Music City GP: caution e bandiere rosse, a Nashville trionfa Ericsson

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.