dixon
Quinta pole position nella Indy 500 per Scott Dixon | Photo Credits: Area Media IndyCar

Sarà Scott Dixon a partire davanti a tutti nell’edizione 106 della 500 Miglia di Indianapolis. Il sei volte Campione IndyCar ha ottenuto la sua quinta pole position sul catino dell’Indiana precedendo Alex Palou e Rinus Veekay, ottenendo la seconda velocità media più alta dopo quella fatta registrare da Arie Luyendyk.

Dopo un inizio di stagione non all’altezza del suo blasone, Scott Dixon ha dimostrato di essere ancora al top e lo ha fatto nella qualifica della gara più iconica e conosciuta nella storia del motorsport: la 500 Miglia di Indianapolis.

DIXON STREPITOSO

Che il neozelandese potesse essere uno dei papabili per la pole position lo si era intuito dalle libere che avevano preceduto la Fast 12, dove Dixon si era issato in testa con la velocità media di 234.042. Velocità media replicata in fotocopia nella Fast 6, dove il #9 ha lasciato le briciole agli avversari, primi su tutti Alex Palou e Rinus Veekay, quest’ultimo il più veloce nel Day 1 di ieri.

BENE KAANAN

Dietro i primi tre ottima la prova anche per Ed Carpenter, uno specialista degli ovali, davanti alla sorpresa di queste qualifiche Marcus Ericsson e al redivivo Tony Kaanan che, nonostante non corra a tempo pieno in IndyCar da diverso tempo ormai, si è tolto il lusso di accedere alla Fast Six occupando l’ultima casella della griglia di partenza.

DELUSIONE SATO

Se Scott Dixon poteva non rappresentare una sorpresa, ad esserlo in negativo è stato Takuma Sato. Il pilota del Dale Coyne Racing, che aveva dominato praticamente tutte le sessioni di prove libere, è venuto meno proprio nel momento clou del weekend ottenendo la 10a posizione seguito da Will Power e da Jimmie Johnson. Fuori dalla Top 6 anche Pato O’Ward (7°), Felix Rosenqvist (8°) e Romain Grosjean (9°), con l’ex Formula 1 che ha più volte rischiato di finire a muro.

APPUNTAMENTO A DOMENICA

Terminate le qualifiche il programma proseguirà con le libere 8, che si disputeranno alle 19 italiane di domani, e con il Carb Day di venerdì 27 che sarà l’ultima sessione prima della gara di domenica che vedrà il suo inizio alle 18:30 italiane.

Vincenzo Buonpane

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.