indycar

Patricio O’Ward ha conquistato la seconda vittoria in IndyCar dell’anno sul tracciato di Belle Isle dopo un bel duello con Josef Newgarden, che era partito dalla pole. Il pilota della Arrow McLaren SP-Chevrolet, oltre ad essere il primo pilota a vincere due gare nel 2021, grazie al risultato odierno si porta in testa alla classifica del campionato

Come nella gara di ieri, anche quella di oggi si è risolta nelle battute finali dove una caution ha sgretolato le certezze fin lì costruite da Josef Newgarden. Il pilota del team Penske, partito dalla pole position, ha condotto in testa praticamente tutta la gara non potendo nulla contro la prepotente avanzata del giovane messicano.

SUBITO CAMBIO GOMMME

Allo start Newgarden deve faticare per contenere l’assalto di Colton Herta, a sua volta insidiato da Rinus Veekay. Poco più indietro è Alexander Rossi a dare spettacolo effettuando un doppio sorpasso da urlo su Grosjean e Dixon, mentre nelle retrovie Max Chilton perde l’ala anteriore  in un contatto con Hinchcliffe innescando la prima caution di giornata. Come nella giornata di ieri, i piloti partiti con le gomme ne approfittano per montare le dure, con Newgarden che, invece, approfitta del momento d’empasse per accumulare vantaggio sugli inseguitori.

HERTA A CACCIA DI NEWGARDEN

Nella fase centrale il pilota Penske è abile a mantenere il suo vantaggio sugli inseguitori, con Will Power che, grazie ad una sapiente gestione delle gomme, è sotto ai 4 secondi di margine dal compagno di squadra. Dopo la tornata di soste, l’inseguitore del 30enne del Tennessee diventa Colton Herta che a suon di giri veloci riduce ben presto il gap con il battistrada.

LE CAUTION DECIDONO LA GARA

Come spesso accade in IndyCar è una caution a decidere le sorti della gara. Ad 11 giri dalla fine, infatti, Romain Grosjean accusa un guasto tecnico sulla sua monoposto, con la gara che viene neutralizzata e con il gruppo che si ricompatta.

Alla green flag il più abile di tutti è Pato O’Ward che nel giro di poche tornate si porta in  in testa dopo un duello piuttosto accesso ma corretto con Newgarden.

SECONDA VITTORIA PER O’WARD

Al termine dei 70 giri è proprio il messicano il primo a transitare sotto la bandiera a scacchi, precedendo Newgarden e Alex Palou. Chiudono la top 10, Colton Herta (4°), Graham Rahal (5°), Will Power (6°), Scott Dixon (7°), Simon Pagenaud (8°), Marcus Ericsson (9°) e Santino Ferrucci (10°).

O'Ward

In virtù della vittoria odierna il messicano della Arrow Mclaren si porta in testa alla classifica del campionato con 299 punti, davanti ad Alex Palou con 298 e Scott Dixon con 263.

Prossimo appuntamento con la NTT IndyCar Series è per la prossima settimana con il Rev Group Grand Prix a Road America.

Vincenzo Buonpane

 

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.