dixon
Prima vittoria stagionale per Scott Dixon

Il primo dei due double header al Texas Motor Speedway è appannaggio di Scott Dixon. Il neozelandese Campione in carica è stato l’autentico dominatore della prima gara stagionale su ovale, precedendo il connazionale Scott McLaughlin ed il messicano Pato O’Ward. Si replica questa sera con la seconda gara sempre sul catino del Texas.

Nel primo scorcio del weekend della NTT IndyCar Series a farla da padrona è stato il maltempo che ha impedito il regolare svolgimento del programma, costringendo la Direzione Gara ad utilizzare la classifica di campionato per determinare l’ordine di partenza.

SUBITO DIXON AL VIA

Allo start è ottima la partenza di Alex Palou che riesce a tenersi dietro sia Dixon e sia Power. Ma già al giro 3 lo spagnolo deve soccombere al più esperto pilota neozelandese, che con una manovra all’esterno si prende la leadership della corsa. Con il passare dei giri, però, Dixon non riesce ad imporre il suo ritmo alla corsa, mantenendo il suo distacco da Palou non oltre il secondo.

BOURDAIS CAUSA LA PRIMA CAUTION

Al giro 55 la prima neutralizzazione della gara: Bourdais in uscita da curva 2 viene colpito da Newgarden finendo violentemente contro le barriere. Con la pitlane chiusa la maggior parte dei piloti si è trovata costretta ad attenderne la riapertura per poter effettuare la prima sosta, manovra già effettuata da Rahal al giro 50.

DIXON SI RIPRENDE LA VETTA

Nella parte centrale della gara sia Dixon che Palou nel giro di poche tornate riescono a riprendere le loro posizioni, mentre Rahal e O’Ward al giro 110 aprono la seconda finestra dei pit stop, imitati dal leader della gara al giro 126 e da Palou due giri dopo.

SECONDA CAUTION DI GIORNATA

La lotta serratissima per la leadership tra Dixon, McLaughlin e Rosenqvist al giro 150 vede quest’ultimo perdere il controllo della vettura andando ad impattare contro le barriere in curva 2. In questa situazione la maggior parte del gruppo ne approfittata per effettuare l’ultima sosta della giornata, con Dixon che rientra in testa al gruppo, seguito da McLaughlin e da O’Ward.

RITIRO PER HERTA

Alla green flag, al giro 174, Dixon prende subito il largo incrementando decisamente il suo distacco sugli inseguitori, mentre al giro 191 il vincitore di St. Petersburg, Colton Herta, rientra ai box per noie ai freni.

51 VITTORIE PER DIXON

Nonostante ripetuti tentativi da parte di McLaughlin, Scott Dixon conquista la sua prima vittoria stagionale, la numero 51 in carriera, davanti al connazionale del team Penske e al messicano Pato O’Ward. La top 10 è chiusa da Alex Palou (4°), Graham Rahal (5°), Josef Newgarden (6°), Jack Harvey (7°), Alexander Rossi (8°), Takuma Sato (9°) e Simon Pagenaud (10°).

Si ritorna in pista già questa sera con la seconda gara in programma, la Xpel 375, con lo start previsto per le 23:30 italiane.

Vincenzo Buonpane

LEGGI ANCHE: INDYCAR | PREVIEW TEXAS: DUE GARE NEL CATINO DI FORT WORTH

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.