Cancellato ufficialmente il campionato 2020 di Indy Lights

La stagione 2020 di Indy Lights è stata cancellata. Sulla decisione, arrivata in seguito a delle discussioni intercorse anche con la NTT IndyCar Series, hanno pesato le difficoltà oggettive da parte sia delle squadre, che dei promoter di organizzare in tempi brevi i weekend di gara.

CANCELLAZIONE UFFICIALE

Dopo i rumours, riportati da parecchi siti statunitensi, è arrivato in giornata il comunicato ufficiale della cancellazione per bocca di Dan Andersen, proprietario e CEO di Andersen Promotion: “Gli effetti della pandemia globale sulle aziende, comprese le corse, sono stati gravi. Le modifiche al nostro calendario generale delle gare, nonché la programmazione di ogni fine settimana dell’evento e la capacità di alcuni dei nostri piloti di competere, hanno avuto un impatto sulla serie molto più pesante rispetto ai nostri altri due campionati. Con poco preavviso per cominciare, è diventato sempre più evidente che la stagione 2020 era in pericolo e la miglior soluzione era fare una pausa“.

PARERE FAVOREVOLE DA PARTE DELL’INDYCAR

Dopo le discussioni con IndyCar e la comprensione del loro fermo impegno nei confronti di Indy Lights, abbiamo deciso insieme di sospendere la stagione di Indy Lights del 2020. Riconosciamo che ciò causerà alcune difficoltà, ma speriamo che tutti i partecipanti comprendano la necessità di questa decisione e guardiamo al 2021 con una promessa di cose migliori a venire“, la conclusione del CEO della serie propedeutica all’IndyCar.

QUALI PROSPETTIVE PER IL 2020?

La notizia, come era auspicabile, non ha entusiasmato nè i team e nemmeno i piloti partecipanti al campionato che, a vario titolo, dovranno rivedere i loro programmi per il 2020. Tra loro anche Robert Megennis di Andretti Autosport che ha dichiarato di voler partecipare all’IMSA o SRO Motorsports America per tenersi allenato in vista della ripresa del 2021: “Questa pausa è stata buona per fare il punto della situazione. Ho 20 anni e tanti anni davanti a me per poter correre. Spero di poter guidare in qualche altra categoria quest’anno e continuare a maturare come professionista”.

INDYCAR | SALTANO RICHMOND E TORONTO: CAMBIA ANCORA IL CALENDARIO 2020

Vincenzo Buonpane

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.