Watkins Glen
Foto. IMSA twitter

Dopo una breve pausa riparte l’IMSA WeatherTech SportsCar Championship per una delle gare più importanti della stagione: la 6h di Watkins Glen. 49 auto sono attese nella famosa pista statunitense, una delle più amate da tutti i protagonisti. 

DPi, LMP2, LMP3, GTD PRO e GTD tornano in azione in una sfida che come accaduto negli ultimi anni varrà anche per la Michelin Endurance Cup, speciale graduatoria che prende in considerazione tutte le gare di durata della principale categoria americana riservata alle GT ed ai prototipi.

Cadillac all’attacco di Acura dopo la gioia di Belle Isle

Cadillac Racing cerca il bis dopo aver primeggiato tra i muretti di Belle Isle al termine di una prova oltremodo interessante. Renger van der Zande/ Sébastien Bourdais #01 e Alex Lynn/Earl Bamber #02 inseguono Tom Blomqvist/Olivier Jarvis (Meyer Shank Racing with Curb-Agajanian #60) e Filipe Albuquerque/Ricky Taylor (WTR #10), rispettivamente al primo ed al secondo posto della graduatoria con 2.027 punti e 2.017. 

Acura ha tutte le carte in regola per confermarsi al top, mentre aspettiamo di vedere in vetta anche Richard Westbrook/Tristan Vautier (JDC Miller MotorSports #5) e Olivier Pla/Pipo Derani (Action Express #31), squadre legate a Cadillac che non hanno ancora primeggiato quest’anno. Vista la particolarità della gara l’ultima formazione citata allineerà una Cadillac ‘extra’ con Mike Rockenfeller/Jimmie Johnson /Kamui Kobayashi #48.

LMP2: i Montoya tornano insieme, High Class Racing e Racing Team Nederland tornano nel gruppo

Andreas Fjordbach/Dennis Andersen/ Fabio Scherer (High Class Racing #20) e Frits van Eerd/Giedo van der Garde/Dylan Murry (Racing Team Nederland #29) arricchiscono il gruppo della LMP2 che, come LMP3 e GTD PRO, non ha corso a Belle Isle.

Non ritroveremo, purtroppo, United Autosports, mentre è da segnalare la presenza di Sebastian Montoya che come alla Sebring 12h dividerà l’abitacolo con il padre Juan Pablo e Henrik Hedman. Secondo posto per questi ultimi nella graduatoria generale, attardati di soli 10 punti da PR1/Mathiasen Motorsports #52.

Occhi puntati su quest’ultima compagine, rappresentata da Jonathan Bomarito/Steven Thomas/Josh Pierson #11 e da Ben Keating/Scott Huffaker/Mikkel Jensen #52, due equipaggi da tenere in considerazione insieme a John Farano/Louis Deletraz /Rui Andrade (Tower Motorsport #8).

LMP3: 11 iscritti per il Glen

Saranno 11 le LMP3 presenti sullo schieramento della 6h del Glen. Dopo le prime apparizioni la classifica generale è guidata da Jr III Motorsports #30, leader con 688 punti contro i 661 di CORE autosports #54

Ari Bologh/Garrett Grist/Nolan Siegel e Jon Bennett /Colin Braun/George Kurtz sono da tenere in considerazione per il successo finale insieme a Dan Goldburg/Rasmus Lindh/Cameron Shields (Performance Tech Motorsports #38) ed a Gar Robinson/ Felipe Fraga /Kay van Berlo (Riley Motorsports #74).

Da evidenziare il ritorno dall’Europa di Muehlner Motorsports America #6, team che abbiamo visto ad inizio anno che torna in IMSA parallelamente all’impegno in LMP2 nell’European Le Mans Series. 

GTD PRO, Ferrari presente con Risi, Porsche cerca l’allungo

Dopo oltre un mese di pausa torna in scena la GTD PRO, la regina tra le GT. Ferrari torna nel gruppo per la tappa di durata nello Stato di New York con un equipaggio oltremodo interessante come Daniel Serra/Davide Rigon.

Gli alfieri della Rossa hanno tutte le carte in regola per ben figurare in un campionato che per ora sta premiando la Porsche #9 di Pfaff Motorsports. Matt Campbell/Mathieu Jaminet dettano al momento il passo, gli unici con due affermazioni quest’anno.

L’australiano ed il francese guidano il gruppo in 1345 punti contro i 1295 della Corvette #3 di Antonio Garcia/Jordan Taylor. I vincitori della Sebring 12 approdano nel ‘Glen’ con il chiaro intento di rifarsi dopo le delusioni di Le Mans di due settimane fa.

Connor De Phillippi/ John Edwards/Augusto Farfus rappresenteranno RLL BMW #25, mentre Ben Barnicoat/Kyle Kirkwood inseguono il primo acuto con Vasser Sullivan #14 e Lexus. I vincitori dell’ultima tappa della ‘GTD tradizionale’ dovranno vedersela anche con Ross Gunn/Alex Riberas (Heart of Racing #23) e Cooper MacNeil/Maro Engel/Mikael Grenier (WeatherTech Racing #79), rispettivamente con Aston Martin e Mercedes.

GTD:  Cetilar Racing torna all’attacco, Porsche e BMW inseguono Mercedes in classifica

Sono tante le novità per quanto riguarda la GTD, classe in cui regna l’incertezza dopo i primi eventi di questa stagione. Stevan McAleer, accompagnato a Watkins Glen da Mike Skeen/Dirk Mueller, guida con Team Korthoff Motorsports #32 il campionato nonostante l’assenza di successi da Daytona ad oggi. 

Mercedes svetta con 1520 punti contro i 1486 di Wright Motorsports #16 (Porsche) e 1391 e Turner Motorsport #96 (BMW). Queste ultime squadre, rispettivamente rappresentate da Ryan Hardwick/Jan Heylen/Zach Robichon e Bill Auberlen/Robby Foley /Michael Dinan hanno tutte le carte n regola per ben figurare nell’appuntamento di questo fine settimana, corsa che rivedrà in scena Cetilar Racing con Ferrari.

Roberto Lacorte/Giorgio Sernagiotto/Antonio Fuoco #47, primi nell’ultima Sebring 12h, hanno il chiaro intento di confermarsi nell’Endurance Cup, una missione non facile in una classe in cui obiettivamente sono tantissimi i pretendenti per il successo. 

Occhi puntati anche su Brendan Iribe /Ollie Millroy Jordan Pepper (Inception Racing #70/McLaren), Roman De Angelis /Maxime Martin/Ian James (Heart of Racing #27 /Aston Martin) e Jeff Westphal/Robert Megennis /Corey Lewis (Carbahn with Peregrine Racing #39/Lamborghini) sono delle squadre da tenere in considerazione insieme a Bryan Sellers/Madison Snow /Erik Johansson (Paul Miller Racing #1).

Non dimentichiamoci anche di Vasser Sullivan, a segno con la Lexus #17 a Detroit. Frankie Montecalvo/Aaron Telitz/Richard Heistand rappresenteranno la squadra statunitense in GTD con l’auto #12, mentre è da segnalare un secondo ingresso per Winward Racing che oltre a Russell Ward/Philip Ellis/Marvin Dienst #57 farà affidamento su una seconda AMG GT3 con Lorenzo Ferrari/Maximilian Buhk/ Alec Udell #56.

Appuntamento domenica pomeriggio, come sempre in diretta su IMSA.com.

Luca Pellegrini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.