Laguna Seca
Foto. Laguna Seca twitter

Da Laguna Seca tutto è pronto per il quarto atto dell’IMSA WeatherTech SportsCar Championship. Lo spettacolo è assicurato in California, Dpi, LMP2, GTD PRO e GTD sono attese in pista dopo l’incredibile competizione che ci ha tenuto compagnia ad inizio aprile da Long Beach.

Dpi, Cadillac tenta il tris

L’appuntamento di questa domenica potrebbe essere speciale e rappresentare il terzo acuto consecutivo per Cadillac Racing. Renger van der Zande/ Sébastien Bourdais #01 e Alex Lynn/Earl Bamber #02 sono i favoriti d’obbligo, rispettivamente a segno nell’ultimo atto e nella Sebring 12h. Confermarsi non sarà semplice per la formazione statunitense che non poteva iniziare nel migliore dei modi l’IMSA WTSC 2022 dopo la tanta sfortuna della passata stagione.

L’altra vettura da tenere in considerazione è la Cadillac #31 di Action Express con Tristan Nunez/Pipo Derani, attualmente lontana dalla Top3. Manca all’appello dalla victory lane anche la vettura #5 di Richard Westbrook/Tristan Vautier ( JDC Miller MotorSports #5).

Presente anche Acura, come sempre rappresentata da Tom Blomqvist/Olivier Jarvis (Meyer Shank Racing with Curb-Agajanian #60) e Filipe Albuquerque/Ricky Taylor ( WTR #10 ). Le due squadre citate sono attese ad una rivincita dopo una tappa non brillante nell’ultimo round.

Tornano dalla California le LMP2

Tornano da Laguna Seca le LMP2 dopo una settimana d’assenza. Saranno sei le auto presenti in azione, due per PR1/Mathiasen Motorsports che gareggerà con Jonathan Bomarito/Steven Thomas #11 e Josh Pierson /Patrick Kelly #52.

John Farano/Louis Deletraz difenderanno i colori di Tower Motorsport #8, mentre con DragonSpeed #81 tornano Henrik Hedman/Juan Pablo Montoya. Vi sarà anche High Class Racing #20 con Andreas Fjordbach/Dennis Andersen, mentre è da evidenziare anche il ritorno di Dwight Merriman/Ryan Dalziel (Era Motorsport #18).

GTD PRO, Laguna Seca: a caccia di un padrone dopo le prime tre prove

Dopo Porsche (Pfaff #9), Chevy #3 ed Aston Martin (Heart of Racing #23) chi sarà il prossimo vincitore della GTD PRO? La battaglia è assicurata a Laguna Seca, sette auto sono nuovamente presenti ai nastri di partenza.

I campioni in carica Antonio Garcia/Jordan Taylor sono pronti per mantenere il primato nella classifica generale. Una sanzione ha tolto alla C8. R #3 il secondo acuto dell’anno, un terzo posto in ogni caso fondamentale in ottica campionato. L’assodato duo precede in classifica la Porsche #9 di Pfaff, out per problemi a Long Beach con Matt Campbell/Mathieu Jaminet nella prova vinta da Ross Gunn/Alex Riberas (Heart of Racing #23).

Occhi puntati anche su Jack Hawksworth/Ben Barnicoat (Vasser Sullivan #14 ) e Connor De Phillippi/ John Edwards (RRL #25 ), rispettivamente su Lexus e BMW. Presente come sempre Cooper MacNeil, alfiere del WeatherTech Racing (Mercedes) che dopo aver diviso l’abitacolo con l’elvetico Raffaele Marciello si alternerà con lo spagnolo Dani Juncadella.

GTD: riprende la lotta, BMW pronta per il bis

BMW è pronta per il bis dopo aver primeggiato in quel di Long Beach con il Paul Miller Racing. Bryan Sellers/Madison Snow sono di conseguenza i padroni della WeatherTech Sprint Cup, coppa riservata alla classe GTD che prende in considerazione tutte le prove Sprint. La M4 GT3, assente nella Rolex 24 at Daytona e molto sfortunata in quel di Sebring, cerca di rilanciarsi in una classifica che per ora è controllata dalla Mercedes #32 di Mike Skeen/Stevan McAleer.

Gli alfieri di Team Korthoff Motorsports hanno mostrato una buona costanza nelle prime gare, una situazione che ha cambiato la classifica generale che dopo le prime due prove era in mano alla Porsche #16 di Wright Motorsports. Ryan Hardwick/Jan Heylen tentano di rifarsi dopo una corsa non al top, mentre non dimentichiamoci di McLaren che tornerà in scena con Paul Holton/ Jon Miller ( Crucial Motorsport #59) e Brendan Iribe / Frederik Schandorff (Inception Racing #70).

Presente in azione anche Bill Auberlen/Robby Foley (Turner Motorsport #96/BMW), Frankie Montecalvo/Aaron Telitz ( Vasser Sullivan #12/Lexus) e Roman De Angelis /Tom Gamble (Heart of Racing #27/Aston Martin), equipaggi molto interessanti favoriti per il successo.

Inseguono un riscatto Lamborghini #39 di Jeff Westphal/Robert Megennis ( Carbahn with Peregrine Racing) e della Mercedes #57 di Russell Ward/Philip Ellis (Winward Racing #57), compagini in difficoltà nella prima sfida cittadina del 2022. Tornerà anche Mario Farnbacher/Marc Miller ( Gradient Racing #66), alfieri di Acura che ad inizio mese hanno firmato un prezioso podio.

Appuntamento domenica sera per la prova dell’IMSA nella mitica location di Laguna Seca, come sempre live su IMSA.TV.

Luca Pellegrini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.