Posticipata 24 Ore Spa

Viene ufficialmente posticipata l’edizione 2020 della 24 Ore di Spa-Francorchamps. L’evento principale dell’Intercontinental GT Challenge (IGTC) e del GT World Challenge Europe Powered by AWS è stato rimandato a data da definire.

La decisione è stata presa dai promoter dell’evento poco dopo la notizia da parte del Consiglio Nazionale della Sicurezza di non svolgere nessun grande evento fino al 31 agosto. La competizione endurance che doveva tenersi nell’ultimo week-end di luglio viene dunque riprogrammata in autunno.

Non conosciamo quando SRO, gestore dell’evento, inserirà la manifestazione. Il periodo indicato dovrebbe essere tra la 10h di Suzuka e la 8h di Indianapolis. Le due prove, rispettivamente il terzo ed il quarto atto dell’IGTC, sono momentaneamente confermate.

Il provvedimento del governo locale potrebbe influire a catena su altre competizioni che sono programmate nel teritorio belga. Il DTM a Zolder è il primo evento in una lista che comprende anche la European Le Mans Series, il FIA WEC ed il GP di F1, queste ultime in pista a Spa.

La gara della massima formula si dovrebbe tenere domenica 30 agosto e quindi rientrerebbe nel periodo di stop deciso della autorità del Belgio. Il provvedimento restrittivo, in ogni caso, ha già avuto effetti sulla 24h Series, sul Mondiale Rally Cross ed sul British GT Championship, campionati che durante l’estate avevano deciso di fare tappa in Belgio.

Leggi anche: ELMS | Modificato il calendario 2020: Monza slitta ad ottobre

Luca Pellegrini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.