Valentino Rossi BMW
Foto. WRT

WRT e Valentino Rossi guardano già alla prossima stagione dopo aver concluso il Fanatec GT World Challenge Europe Powered by AWS 2022 in quel di Barcellona. La pista catalana ha segnato per certi versi la storia del team che dopo una storica partnership ha deciso di lasciare Audi Sport per passare a BMW.

Valentino Rossi, test in Spagna per il 2023

Valentino Rossi sarà ancora presente nel GTWC Europe 2023. La notizia è stata confermata nell’ultimo week-end in occasione dell’ultima tappa dell’Endurance Cup. Il ‘Dottore’ si appresta in ogni caso per una nuova sfida, dovrà infatti prendere le misure con la BMW M4 GT3 dopo un campionato disputato con un’Audi R8 LMS GT3 Evo II.

La leggenda del Motomondiale ha tutte le carte in regola per continuare a crescere, il 2022 ha visto un pilota molto competitivo in svariate occasioni. I margini di miglioramento sono evidenti, quanto mostrato a Barcellona è molto differente rispetto al debutto di Imola.

Per il #46 del GTWC Europe non sono mancate le soddisfazioni come l’ottima race-2 di Misano o le due Top5 ottenute tra il Paul Ricard e la 3h di Hockenheim. WRT ha saputo lavorare al meglio con il nostro connazionale, la scelta di inserire Valentino nel primo stint delle varie tappe dell’Endurance Cup ha pagato.

Non è da escludere una partecipazione dell’ex centauro in occasione della 12h del Golfo del prossimo dicembre, round che per la prima volta sarà inserito nel calendario dell’Intercontinental GT Challenge Powered by Pirelli. Ovviamente sarà tutto differente rispetto alle ultime apparizioni di Valentino nella rassegna araba che quest’anno avrà sicuramente una griglia di primo profilo rispetto alle ultime annate.

La fase invernale porterà Rossi a crescere ancora in vista del debutto di Monza del GTWC Europe 2023, una tappa che segnerà l’inizio di un nuovo capitolo che sicuramente seguiremo con attenzione. L’ex portacolori della Yamaha ha tutte le carte in regola per ambire al podio soprattutto nell’Endurance Cup, un risultato sfiorato quest’anno a più riprese.

WRT con BMW continuare a vincere

WRT cambia e si prepara per il futuro dopo una stagione che ha regalato la terza Sprint Cup consecutiva a Charles Weerts e Dries Vanthoor. I due sono pronti per unirsi ai titolari della casa bavarese che ora si sta preparando al meglio anche per il ritorno nel mondo dei prototipi.

La realtà belga svolgerà un ruolo particolare anche sotto questo punto di vista, ricordiamo infatti il programma nella classe regina del FIA World Endurance Championship con BMW a partire dal 2024. Il discorso sarà differente per la prossima stagione, i tedeschi militeranno infatti solo nell’IMSA WeatherTech SportsCar Championship con due auto che militeranno con il coinvolgimento del Rahal.

Non è mancato il parere in merito da parte di Vincent Vosse, boss della squadra che nel 2022 ha vinto anche la Silver Cup del GTWC Europe Endurance Cup con una stagione perfetta. “Quello che abbiamo fatto è solo il primo test per capire la macchina. Ovviamente è qualcosa di molto diverso da quello che sappiamo”.

Luca Pellegrini

Foto. Michele Scudiero / Brecht Decancq

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.