Il nuovissimo impianto di Zandvoort si appresta a vivere il quinto atto del GT World Challenge Europe Powerd by AWS, il terzo per quanto riguarda la Sprint Cup. Dopo le emozioni vissute in quel di Misano Adriatico ed a Magny-Cours, i protagonisti dell’importante serie continentale riservata alle GT3 si apprestano a svolgere due nuove competizioni tra i sali e scendi del nuovissimo impianto olandese. Ricordiamo infatti che la manifestazione che vivremo questo week-end sarà la prima internazionale con il rinnovato disegno del Zandvoort Circuit, appositamente ristrutturato per ospitare il Mondiale di F1.

L’appuntamento di questo week-end potrebbe rivelarsi determinante nella lotta al titolo tra Mercedes ed Audi. Inoltre, per alcuni piloti, rischia di compromettere definitivamente la corsa al GT World Challenge, la classifica ‘sommativa’ dei punti Endurance e Sprint. Ricordiamo infatti che molti piloti di peso che non potranno partecipare alla tappa olandese per gli impegni nella 24 Ore del Nuerburgring. Gli organizzatori di Zandvoort hanno cercato di mettere le due competizioni del GT World Challenge di mattina, una soluzione che però non è bastata visto le limitazioni imposte dal Coronavirus negli spostamenti tra Germania ed Olanda.

Poche certezze, un fine settimana sbagliato per correre

I piloti Mercedes come il nostro Raffaele Marciello (AKKA ASP #88, 3° in classifica)e i tedeschi Maro Engel e Luca Stolz (HRT #4, 2° in classifica) sono costretti a rinunciare al round olandese, un’importantissima occasione per Audi Sport e WRT. Dries Vanthoor/Charles Weerts #31 sono attualmente al comando della classifica generale con tre lunghezze e mezzo su Engel/Stolz. Il russo Timur Boguslavskiy, compagno d’avventura di Marciello, sarà supportato dal brasiliano Fraga in questo fine settimana e cercherà di ricucire il gap dall’Audi #32 di WRT. 

Il già citato Vanthoor, il sudafricano K. van der Linde (#31 WRT), il tedesco Christopher Haas (#25 Sainteloc), il belga Frederic Vervisch (#66 Attempto) ed il nostro Mattia Drudi (#65 Attempto) sono i piloti Audi che in questo week-end avrebbero il doppio impegno al Nuerburgring. Al momento compaiono ai nastri di partenza e dovrebbero regolarmente essere al via di entrambe le competizioni.

Chi potrebbe approfittare delle tante assenze è la Bentley e la Lamborghini. Altoé/Costa con l’Huracan #196 degli svizzeri del Emil Frey e la Continental GT3 #108 dei francesi Pantiatici/Gounon sono le favorite d’obbligo vista l’incertezza che condiziona il gruppo.

Senza dubbio il fine settimana che ci apprestiamo a vivere non è il più indicato per svolgere una corsa vista l’importante concomitanza con una delle competizioni GT più prestigiose dell’intero calendario. L’emergenza sanitaria ed i tanti impegni in calendario non hanno evitato questo

Sabato mattina alle 9.00 è indetta la race-1, mentre nel pomeriggio alle 13.45 si svolgerà la seconda prova. Tutto verrà diffuso live sul canale YouTube GT World.

Luca Pellegrini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.