Test 24h Spa
Foto. GTWC Europe

Si sono conclusi nella giornata di ieri i Test della 24h di Spa-Francorchamps, gara regina del Fanatec GT World Challenge Europe Powered by AWS e dell’Intercontinental GT Challenge Powered by Pirelli. Manca meno di un mese alla competizione più importante dell’anno, una sfida che quest’anno sarà oltremodo significativa visti i 30 anni di SRO. 

Test 24h Spa: Audi #32 in vetta, ma occhio a Porsche

Audi detta il passo con WRT al termine dei test della 24h di Spa-Francorchamps. Guardando la classifica combinata dei tempi, Dries Vanthoor/Charles Weerts /Kelvin van der Linde sono stati i migliori del gruppo in 2.17.461, un crono registrato nel pomeriggio di martedì.

Il team che al momento guida la Sprint Cup con mezzo punto di scarto sulla Mercedes #89 di Akkodis ASP ha condiviso il primato con Porsche, al top nel day-2 con Laurens Vanthoor/Nick Tandy/Dennis Olsen (KCMG #47) e Mathieu Jaminet/Matt Campbell/Feliper Nasr (EMA Motorsport #74).

65 auto presenti nella 24h 2022

Durante i test che si sono tenuti negli ultimi due giorni sono stati rivelati i partecipanti per la 24h 2022, terzo round del GTWC Europe Endurance Cup. Dei 65 iscritti sono 23 i protagonisti della classe PRO, categoria che accoglie degli importanti ‘ospiti’. 

Porsche, regolarmente in scena in PRO nel GTWC Europe con Côme Ledogar/Matteo Cairoli /Klaus Bachler (Dinamic Motorsport #54), accoglie come negli ultimi anni GPX Martini Racing, squadra araba che cercherà di bissare il successo del 2020 con Michael Christensen/Richard Lietz/Kevin Estre.

Dall’Australia occhi puntati su EMA Motorsport #74, compagine che nel 2022 partecipa anche alla Carrera Cup oceanica. Questi ultimi verranno rappresentati da Mathieu Jaminet/Matt Campbell/Feliper Nasr, trio che approda nel ‘Vecchio Continente’ dopo aver conquistato lo scorso gennaio la Rolex 24 at Daytona dell’IMSA WeatherTech SportsCar Championship nella classe GTD PRO.

Per il marchio di Stoccarda anche Sven Müller/Marvin Dienst/Julien Andlauer (Toksport WRT #100) e Laurens Vanthoor/Nick Tandy/Dennis Olsen (KCMG #47), realtà asiatica che torna dopo l’esperienza della passata stagione.

Lamborghini ed Aston Martin in Europa dall’America

Non dimentichiamoci dell’ingresso di Lamborghini con Orange1 K-PAX Racing #6. Andrea Caldarelli/Jordan Pepper/Marco Mapelli raggiungono l’Europea direttamente dall’America. Ricordiamo che il team californiano gareggia regolarmente nel GTWC America, categoria che nell’ultimo fine settimana ci ha tenuto compagina al VIRginia International Raceway.

Vi sarà anche un’Aston Martin in arrivo, casa presente in PRO con Marco Sorensen/Nicki Thiim/Maxime Martin (Beechdean AMR #95). Oltre alla compagine britannica ritroveremo Alex Riberas/Ross Gunn/Charlie Eastwood, formazione schierata da Heart of Racing with TF Sport #23. La squadra americana che solitamente gareggia in IMSA si appresta per debuttare a Spa con TF Sport, équipe che ha primeggiato nella recente 24h Le Mans in GTE-Am.

Test 24h Spa: JP Motorsport assente a Spa, doppio impegno per Earl Bamber in PRO-Am

JP Motorsport, team presente full-time nell’Endurance Cup e nella Sprint Cup tra PRO e PRO-Am, ha deciso di non partecipare alla 24h di Spa. La squadra polacca legata a McLaren tornerà regolarmente nelle altre competizioni dell’Endurance Cup e della Sprint come accaduto a Zandvoort.

Earl Bamber, invece, sarà in scena in Belgio come pilota e Team Principal in PRO-AM. Il portacolori di Cadillac Racing per l’IMSA WTSC, ex campione della categoria statunitense in GTLM e vincitore della Sebring 12h 2022, militerà con l’auto #39 di Singha Racing Team TP 12 accanto a Piti Bhirombhakdi/Christophe Hamon/Tanart Sathienthirakul. Il neozelandese, nella medesima corsa, assumerà anche il ruolo ‘dirigenziale’ per l’auto #16 di Adrian D’Silva/Brenton Grove/Stephen Grove/Matt Payne. Ricordiamo che l’ex vincitore della 24h Le Mans schiera due auto a tempo pieno nel GTWC Asia per quanto riguarda l’ambito GT3.

Appuntamento ora a fine luglio per la 24h di Spa, mentre per quanto riguarda il GTWC Europe non perdetevi la seconda tappa italiana dell’anno in quel di Misano Adriatico tra meno di due settimane.

Luca Pellegrini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.