Audi a Spa

Audi domina a Spa – Francorchamps il secondo appuntamento della SRO E-Sport GT Series, il campionato virtuale del GT World Challenge Europe Powered by AWS. La casa dei Quattro Anelli ha imposto un ritmo impressionante in entrambe le categorie (PRO e Silver).

Marcucci primo nella classe PRO

Nella PRO, la più importante e riservata ai piloti reali, è stato il nostro Lorenzo Marcucci a siglare il secondo round stagionale, con un distacco abissale sul gruppo. L’italiano, protagonista lo scorso anno nella NASCAR Whelen Euro Series, ha mantenuto la leadership per tutto l’evento, imponendosi con un margine di oltre 15 secondi sul secondo classificato. Ivan Pareras, sempre su Audi, completa la doppietta per la compagine tedesca, davanti a Di Lorenzo, pilota Aston Martin. Grazie al risultato di Spa ed il quarto posto di Silverstone, l’italiano si porta al comando della graduatoria generale con tre punti di scarto sulla coppia Marcucci – Pepper. Il sudafricano della Bentley, primo nell’opening round di Silverstone, ha concluso la prova lontano dalla top10 anche per via di un BoP oltremodo sfavorevole.

Da sottolineare i tenti contatti che hanno condizionato la gara per molti protagonisti di spicco. Jenson Button con McLaren e Raffaele Marciello con Mercedes sono stati alcuni dei più svantaggiati, insieme al nostro Matteo Cairoli. Il pilota Porsche del Dinamic Motorsport ha dovuto alzare bandiera bianca in seguito ad un contatto con la Lamborghini di Costa alla staccata della Source. Lo spagnolo è stato il responsabile di un attacco impossibile al comasco, che ha danneggiato in modo irrimediabile la sua Porsche.

Peccato anche per Nicolas Hillebrand. Il tedesco, al volante di una Ferrari, ha perso l’opportunità di lottare con i primi tre a causa di un errore che lo ha tolto definitivamente dalle posizioni di vertice

Capoccia si impone tra i Silver

Primo posto a Spa e leadership della classifica generale per Andrea Capoccia. Nella Silver Cup, la classe riservata ai professionisti del simulatore, è stato il nostro connazionale a cogliere il successo davanti alla Lexus di Hany Alsabti. Quest’ultimo, grazie ad una perfetta partenza, ha preso il comando delle operazioni, ma dopo solo un quarto d’ora di gara non è più riuscito a tenere il passo del rivale. Terzo posto finale per Giovanni De
Salvo con la prima delle Huracan GT3.

Bellissima nel finale la lotta per il quinto posto tra la Ferrari di Enzo Bonito e la Mercedes di Amir Hosseini. L’italiano è riuscito a primeggiare sul rivale nell’ultimo decisivo passaggio di una prova che ha regalato meno spettacolo rispetto a Silverstone. Con la vittoria di oggi, Capoccia balza al comando della classifica, eguagliando Patrick Selva, pilota McLaren che ha vinto due settimana fa la prima prova della SRO E-Sport GT Series.

Il prossimo atto del campionato si terrà sul tracciato del Nuerburgring tra 7 giorni.

Leggi anche: GT World Challenge | SRO E-SPORT Silverstone: Pepper vince con Bentley

Luca Pellegrini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.