Mugello Leclerc

Un inarrestabile Arthur Leclerc porta a casa una tripletta al termine della quarta prova stagionale della Formula Regional: sul circuito del Mugello il monegasco della Prema si conferma l’uomo da battere, vincendo Gara-2 e Gara-3 nella giornata di domenica e sorpassando Petecof in classifica.

Il brasiliano è riuscito ad avvicinarsi a Leclerc rispetto a Gara-1, nonostante il compagno di squadra abbia sfoggiato un passo superiore e sia risultato imprendibile. Rasmussen consolida invece il 3° posto nel campionato.

Gara-2: la pioggia rimescola le carte e favorisce Chovet

Una rocambolesca Gara-2 ha avuto luogo in mattinata in condizioni intermedie. Sono stati Chovet, Jamie Chadwick, Henrion e Cola a tentare l’azzardo sulle slick, conquistando ben presto le prime posizioni. Arthur Leclerc decide di restare alla finestra, sostando tra gli ultimi per montare le slick. Il colpo di scena è avvenuto con l’arrivo della pioggia, che ha rimescolato nuovamente le carte nonostante Chovet e Henrion fossero rimasti primo e secondo. L’uscita di Cola ha aggiunto un ulteriore twist alla gara, causando l’entrata della Safety Car, che ha favorito la rimonta indiavolata di Arthur Leclerc.

Il monegasco ha replicato la prestazione del sabato girando in media 3.5s più veloce di tutti, passando in breve tempo da 4° a leader della corsa. Leclerc vince anche Gara-2 e si prende la prima posizione in classifica. Petecof chiude terzo alla spalle di un ottimo Chovet che, nonostante gli imprevisti, ha mantenuto il sangue freddo e ha chiuso secondo. Il brasiliano ancora una volta ha faticato, non riuscendo a tenere il passo del rapidissimo compagno di squadra nonché rivale in ottica campionato. Giù dal podio un notevole Henrion, seguito da Famularo, Rasmussen, Pesce e Pasma.

Gara-3: Leclerc batte ancora Petecof

Performance al limite e duelli all’ultimo sangue hanno caratterizzato Gara-3, con Leclerc non così dominante come nelle manche precedenti, ma ancora solido e costante. Il nuovo leader del campionato è scattato male dalla pole position, consentendo a Petecof di approfittarne insieme a Rasmussen. Un’avvincente lotta interna in casa Prema ha visto Rasmussen compiere un errore nel tentativo di attaccare Petecof, lasciando strada a Leclerc che si è quindi gettato all’inseguimento di Petecof.

Il brasiliano è stato superato in breve tempo dal rivale, venendo inoltre avvisato con una bandiera bianco-nera dopo il botta e risposta con Rasmussen. L’affare per la vittoria si è ristretto ai due piloti di testa, con un gap che oscillava attorno al secondo dopo una serie di sbavature commesse da entrambi i duellanti.

Leclerc completa dunque il weekend perfetto con la vittoria di Gara-3 davanti a Petecof e Rasmussen. Chiude 4° a 21’’ Patrick Pasma, seguito a Lappalainen. Sesto posto per Famularo davanti a Chovet e Jamie Chadwick. L’unico ritirato è Juri Vips, fermato da un problema tecnico.

La classifica, dopo le prove del Mugello, vede Leclerc a 237 punti, 8 in più rispetto a Petecof. Più staccato Rasmussen a quota 178.

Beatrice Zamuner

Foto di Bonora Agency

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.