F. Regional Minì
Gabriele Minì

Anche il campionato di Formula Regional by Alpine è in gran fermento, con molti piloti che hanno annunciato il proprio impegno nella categoria nel 2021, tra i quali segnaliamo Gabriele Minì, che debutterà con ART GP.

Il giovane siciliano, campione 2020 di Formula 4 italiana, affiancherà l’olandese Thomas Ten Brinke e lo svizzero Gregoire Saucy.

Il primo, dopo aver ottenuto nel 2019 il titolo mondiale di karting (nella categoria OKJ), debutterà in F4. Un brillante avvio di carriera, per il figlio di Bernard, che ha avuto la possibilità di mettersi in luce sin dal debutto.

Per Gregoire Saucy si tratterà invece della seconda esperienza, sia nella serie che nella scuderia francese. Il debutto in monoposto per Saucy arriva nel 2016, nel V de V Challenge Monoplace. Negli anni successivi le esperienze si alternano fra F4 italiana e Adac F4. Nel 2020 il debutto in F. Renault, proprio con ART GP, dove ottiene due podi e il settimo posto finale.

Prema ha già annunciato lo spagnolo David Vidales e Dino Beganovich, pilota proveniente dalla F4 Italia, mentre JD Motorsport, oltre ad Eduardo Barrichello (figlio di Rubens, faccia nota in Formula 1), schiererà in pista Tommy Smith. L’australiano classe 2002, dopo le esperienze in Nuova Zelanda, sbarca in F3 asiatica nel 2019, ripetendo l’esperienza anche nella passata stagione. Si prospetta un’interessante stagione per la Formula Regional, ancora più importante per gli italiani data la presenza di un pilota di talento come Minì.

Giulia Scalerandi

Leggi anche: Figli d’arte crescono: nuove sfide per i giovani Trulli e Barrichello

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.