Montoya Formula Regional
Credits: Mumbai Falcons

Sebastian Montoya è il primo vincitore della Formula Regional Asia 2022, campionato che sostituisce la Formula 3 disputatasi lo scorso anno. Il colombiano, sul tracciato di Yas Marina, ha confermato la pole position conquistata ieri, battendo Gabriele Minì e Arthur Leclerc, a podio rispettivamente in seconda e terza posizione.

Montoya e Minì i primi poleman della nuova Formula Regional Asia

Nel doppio turno di qualifica disputato ieri, Montoya era riuscito ad avere la meglio nella prima frazione, battendo per soli 37 millesimi Jak Crawford e guadagnando così la partenza al palo per gara-1. Distacchi risicati anche per Isack Hadjar e Gabriele Minì, ad occupare la seconda fila. E’ proprio il pilota siciliano che riesce a imporsi sugli avversari nella qualifica 2, segnando il miglior tempo assoluto in 1:51.657. Ancora un buon risultato per Montoya che scatterà dalla prima fila anche in gara-3, questa volta dalla seconda casella di partenza.

Doppia situazione di pericolo in gara-1

Tra varie neutralizzazioni, quello che sembra poter essere un leitmotiv di questo campionato, Sebastian Montoya si impone in gara-1 sfruttando lo stallo al via del pilota che lo affiancava in prima fila, Jak Crawford. Tutti i piloti alle sue spalle sono riusciti a evitarlo prima che lo statunitense riuscisse a mettere nuovamente in moto la sua monoposto. A 22 minuti dal termine un’altra situazione molto pericolosa ha coinvolto la vettura di Oliver Goethe. La sua monoposto, ad alta velocità, ha perso improvvisamente la gomma posteriore destra che rimbalzata in pista non ha fortunatamente impattato contro le vetture alle sue spalle.

Minì esce vincitore dalla lotta serrata con Leclerc e Hadjar

Breve periodo di safety car prima di una ripartenza che vede il duello, anzi ‘triello’ in questo caso, più interessante della gara. Si ingaggiano Hadjar, Minì e Leclerc, dalla seconda alla quarta posizione a suon di sorpassi e controsorpassi con il siciliano ad avere la meglio. Lotta che non potrà proseguire fino alla bandiera a scacchi visto che gli ultimi 8 minuti sono stati neutralizzati dall’ingresso di una nuova safety car.

Alle loro spalle taglia il traguardo in quinta posizione Dino Beganovic a precedere Lorenzo Fluxa e Frederick Lubin. In rimonta dalla sedicesima Leonardo Fornaroli chiude positivamente la sua corsa all’ottavo posto davanti Joshua Dufek e Gabriel Bortoleto, ultimo nella top ten. Crawford, dopo lo stallo al via, termina undicesimo. Domani si chiuderà il round 1 di Abu Dhabi con la disputa di gara-2 e gara-3.

Samuele Fassino

Leggi anche: F4 UAE | ABU DHABI, GARA-1: KIMI ANTONELLI VINCE PER SOLI 3 MILLESIMI!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.