formula e

La Formula E e la FIA hanno annunciato la sospensione della stagione 2019/2020 della serie totalmente elettrica per almeno due mesi. Le corse disputate fino a questo momento sono dunque congelate in attesa che l’emergenza dovuta alla diffusione del Coronavirus si plachi.




Allo stato attuale i mesi di marzo e aprile sono contrassegnati dalla FIA con una “bandiera rossa”. Esclusa dunque la possibilità di disputare qualsiasi evento in questo periodo, con anche l’E-Prix di Parigi del 19 aprile che dunque salta.

“Bandiera gialla” invece per il mese di maggio, in cui era in programma l’E-Prix di Seoul, dove comunque per il momento non si scenderà in pista. “Bandiera verde” per i mesi di giugno e luglio, ma gli organizzatori hanno rimosso dal calendario anche l’appuntamento di Jakarta del 6 giugno.

“In questo momento bisogna intraprendere azioni responsabili ed è per questo che abbiamo deciso di sospendere temporaneamente la stagione e andare avanti con l’introduzione di misure per congelare le gare che si terranno nei prossimi due mesi” – ha dichiarato Alejandro Agag, boss della Formula E.

“Il motorsport svolge un ruolo importante nella nostra vita, ma ancor più importanti sono la salute e la sicurezza del nostro personale, dei fan e delle loro famiglie, nonché dei cittadini nelle città in cui corriamo.”

“Il campionato ABB FIA Formula E tornerà una volta che la crisi sanitaria in corso e la diffusione del COVID-19 saranno cessate” – ha aggiunto Agag.

Allo stato attuale restano quindi programmati solo altri appuntamenti della stagione 2019/2020 di Formula E (Berlino, New York e il doppio round di Londra). Tuttavia molto probabile inoltre una rimodulazione del calendario. Al momento a prevalere è stato comunque il buon senso.

Leggi anche: FORMULA E | SALTA L’E-PRIX DI ROMA DEL 4 APRILE

Carlo Luciani

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.