La notizia era già nell’aria, ma ora è ufficiale: l’E-Prix di Formula E a Roma in programma il 4 aprile non si disputerà. La motivazione è la crescente diffusione del Coronavirus in Italia, ma rimane ancora da valutare se annullare del tutto la gara o recuperarla nel corso dell’anno.




La pioggia di eventi motoristici cancellati a causa del COVID-19 colpisce anche la Formula E. Dopo la cancellazione dell’E-Prix di Sanya inizialmente previsto il 21 marzo, anche l’appuntamento italiano del campionato full electric non si disputerà ad inizio aprile. Per rivedere in azione i bolidi elettrici bisognerà attendere il 19 aprile, quando si correrà l’E-Prix di Parigi, salvo altri stravolgimenti.

IL COMUNICATO DELLA FORMULA E

“A seguito dell’attuale emergenza sanitaria in Italia e in base alle disposizioni stabilite nel decreto ministeriale relativo alle misure per contrastare e contenere la diffusione di COVID-19 nel Paese (che comprende eventi sportivi con grandi folle e spettatori nelle immediate vicinanze) non sarà più possibile organizzare l’E-Prix di Roma il 4 aprile 2020.

La Formula E, in accordo con le autorità competenti di Roma, EUR SpA e insieme alla FIA e all’Automobile Club d’Italia (ACI), lavorerà a stretto contatto con i partner del campionato e le parti interessate al fine di valutare e rivedere opzioni alternative per rinviare l’E-Prix di Roma ad una data successiva una volta che le restrizioni saranno revocate.

Tutti i possessori di biglietti saranno contattati tramite i canali dedicati nei prossimi giorni.”

Non si parla dunque di cancellazione, ma si sta lavorando per recuperare l’evento in un’altra data non appena superata questa attuale situazione di emergenza.

Leggi anche: FORMULA E | IL CORONAVIRUS CANCELLA L’E-PRIX DI SANYA DEL 21 MARZO

Carlo Luciani

Carlo Luciani, nato a Salerno l’8 luglio 1996. Vivo a Teora, in Irpinia, terra non propriamente nota per i motori. Nonostante ciò, fin da piccolo sono rimasto profondamente affascinato dal mondo del Motorsport, al quale mi sono avvicinato vedendo vincere Michael Schumacher sulla Ferrari. Alla passione per i motori ho unito quella per la scrittura, e ad oggi sono Giornalista pubblicista e laureando in Ingegneria meccanica presso l’Università Federico II di Napoli. Nel 2020, insieme al collega e amico Michele Montesano, ho pubblicato il primo libro marchiato LiveGP.it “Veloci più del tempo: i protagonisti italiani del Motorsport dagli albori agli anni ‘70”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.