formula e berlino
Domani riparte la Formula E da Berlino

Dopo oltre 5 mesi anche la Formula E è pronta a riaccendere i motori. Per chiudere la stagione, il circus elettrico si è spostato a Berlino, dove si disputeranno le ultime 6 gare della stagione 2019/20, racchiuse in soli 9 giorni. Un grandissimo lavoro per tutte le persone coinvolte, non senza qualche incidente di percorso.

DOVE ERAVAMO RIMASTI?

L’ultimo round della Formula E si è disputato il 29 febbraio a Marrakech. A partire da quel momento il campionato elettrico è stato uno dei primi a fermarsi in seguito alla diffusione del Covid-19. Cancellati praticamente tutti gli appuntamenti e riscritto il calendario, con questa inedita quanto faticosa soluzione di racchiudere le gare finali in pochi giorni e nello stesso luogo.

Parlando invece di classifiche, dopo la vittoria ottenuta in Marocco, António Félix da Costa si è issato in cima alla classifica piloti con 67 punti. Secondo è Mitch Evans (56 punti), anch’egli molto competitivo nella parte iniziale di stagione al volante della sua Jaguar. Seguono Alexander Sims e Maximilian Günther, rispettivamente con 46 e 44 punti. I due piloti BMW si giocheranno le proprie carte a Berlino per conquistare entrambi i titoli in palio, con quello riservato ai team conteso con il team DS Techeetah.

Occhi puntati anche sulla Mercedes (che scenderà in pista con una livrea nera come segno della lotta al razzismo), con Stoffell Vandoorne che ha dimostrato di essere competitivo. Sicuramente voglia di tornare in pista anche da parte del campione in carica Jean Eric Vergne, molto sfortunato nella prima parte di stagione.

NOVITÀ

Tante le novità per questi sei appuntamenti finali della Formula E 2019/20. Diversi infatti i cambi di casacca da parte dei piloti: René Rast approda in Audi dopo il licenziamento di Daniel Abt, che correrà con il team NIO; Alex Lynn correrà con Mahindra dopo che Pascal Wehrlein ha lasciato il team e Sergio Sette Camara sarà in forza al team Dragon al posto di Brendon Hartley. Per quanto riguarda la location di questo finale di campionato, invece, sono stati studiati 3 layout diversi per gli altrettanti double-header in programma.

INTOPPI PRIMA DELLA RIPARTENZA

Tutti i presenti a Berlino per la Formula E si sono sottoposti ai test per il Covid-19. Su 1421 test effettuati, 2 persone sono risutate positive. Una delle due è Dilbagh Gill, team principal del team Mahidra, che dunque non potrà dirigere la propria squadra dal muretto in questo finale di stagione trovandosi in isolamento.

Non ci resta che attendere domani per rivedere finalmente in azione la Formula E, che sicuramente regalerà spettacolo come suo solito.

Carlo Luciani

Carlo Luciani, nato a Salerno l’8 luglio 1996. Vivo a Teora, in Irpinia, terra non propriamente nota per i motori. Nonostante ciò, fin da piccolo sono rimasto profondamente affascinato dal mondo del Motorsport, al quale mi sono avvicinato vedendo vincere Michael Schumacher sulla Ferrari. Alla passione per i motori ho unito quella per la scrittura, e ad oggi sono Giornalista pubblicista e laureando in Ingegneria meccanica presso l’Università Federico II di Napoli. Nel 2020, insieme al collega e amico Michele Montesano, ho pubblicato il primo libro marchiato LiveGP.it “Veloci più del tempo: i protagonisti italiani del Motorsport dagli albori agli anni ‘70”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.