Peugeot Hypercar 2022

Peugeot ha svelato le prime immagini relative al progetto Hypercar, con il quale punta a ritornare nella 24 Ore di Le Mans nel 2022.

Classe LMH

Come sappiamo nel WEC la nuova classe LMH prenderà il posto della LMP1 come massima categoria nella Serie. Peugeot punta ad entrare in questo contesto con una vettura a propulsione ibrida, quattro ruote motrici e in grado (sulla carta) di sviluppare una potenza di circa 690 cv.

Nonostante oggi sia stato svelato un outline di quello che sarà la vettura, gli ingombri dovrebbero essere più generosi rispetto alle attuali LMP1. Si parla di una carreggiata intorno ai 2 metri e una lunghezza totale attorno ai 5 metri.

Le parole del DT

Olivier Jansonnie, direttore tecnico di Peugeot Sport WEC, ha confermato l’installazione di motore elettrico agente sull’anteriore di 200 kW (così come da regolamento). Ad oggi, secondo il DT, concetto aerodinamico e punti fondamentali sul treno propulsivo sono stati deliberati.

In ogni caso Jansonnie conclude il suo discorso dichiarando: “Abbiamo ancora alcuni passi da fare prima del nostro debutto nell’Endurance nel 2022: studi, produzione dei prototipi e, infine, test in pista.”

Nuove regole sul BoP

Le nuove regole sul BoP (Balance of Performance) secondo Jansonnie “certamente metteranno dei limiti, ma lasciano anche la porta aperta a molte possibilità tecniche nel nostro sviluppo, nello specifico sulla forma generale, a patto che non si vada oltre una certa soglia di efficienza aerodinamica.”

Questo parametro verrà studiato in galleria del vento con un modello in scala 1:1, anche perché un certo grado di libertà sull’aerodinamica è stato uno dei motivi che ha dettato l’impegno di Peugeot in questo nuovo progetto.

TOTAL come partner nello sviluppo

La classe LMH sarà un buon banco di prova sullo sviluppo energetico legato alla propulsione. Da questo punto di vista sarà chiave la partnership con TOTAL nello sviluppo di specifici carburanti e lubrificanti.

Philippe Montanteme, Research Director di TOTAL, ha aggiunto: “Vantiamo venticinque anni di stretta collaborazione tra i due marchi e di forte coinvolgimento nello sport motoristico. È in questi ‘laboratori’ che collaborare assieme, alla ricerca di prestazioni ed efficienza continue.

Leggi anche: WEC | 24 Ore Le Mans, Hyperpole: Toyota imbattibile, Porsche padrona in GTE Pro

Luca Colombo

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.