Una sessione che ha tenuto tutti sulle spine, con svariati cambi al vertice negli ultimissimi secondi. Ma alla fine è lo statunitense Logan Sargeant a conquistare la seconda pole di fila in F3 a Silverstone, beffando il pilota di casa Jake Hughes.

Grazie all’1:45.063 colto all’ultimissimo giro disponibile, l’americano di Prema partirà domani dalla prima casella, proprio quando, una manciata di secondi prima, la posizione al palo sembrava ormai essere nelle mani di Jake Hughes. Quest’ultimo scatterà invece terzo, alle spalle di uno strepitoso Liam Lawson, capace di conquistare la prima fila in extremis.

Tanta sfortuna invece per Oscar Piastri, rimasto fermo in pista e che ha provocato la sospensione delle qualifiche con le bandiere rosse a pochi minuti dal termine. Il pilota del team Prema partirà dall’11^ casella.

La cronaca. Nella prima parte delle qualifiche Alexander Smolyar è il primo a scendere in pista e ottenere il miglior tempo. Dopo qualche tornata Jack Doohan gli succede e alle spalle del figlio d’arte si piazza Jake Hughes.

Il vertice cambia ancora con Liam Lawson che firma il miglior tempo, ma Oscar Piastri va al comando. Si cambia un’altra volta perchè ora è Logan Sargeant in cima alla classifica, seguito da Piastri e Lawson. Qualifica variabile con altri stravolgimenti: prima Hughes, poi Piastri e infine Sargeant si posizionano al comando.

Durante la sosta però Piastri rimane fermo a bordo pista e vengono sventolate le bandiere gialle: Piastri riesce poi a tornare in pit lane senza altri problemi. Dopo la sosta tutto torna nella norma e i piloti rientrano di nuovo in pista per l’assalto finale alla prima casella.

Alla ripartenza Sargeant rimane al comando, seguito da Piastri e Enzo Fittipaldi. Il pilota australiano rimane però di nuovo fermo in pista e viene sospesa la sessione, con l’esposizione delle bandiere rosse. I marshall intervengono per riportare l’auto di Piastri in pit lane.

La sessione riprende a poco più di due minuti dal termine, mentre Sophia Floersch rimane ferma in pit-lane. Nei pochissimi secondi rimanenti tutti quanti migliorano la propria prestazione. Jake Hughes ottiene la pole provvisoria alla bandiera a scacchi, ma tanti piloti hanno ancora un giro a disposizione.

Arriva Sargeant e scavalca Hughes, che si vede sorpassare anche da Lawson: i due partiranno dalla prima fila, con il pilota britannico in seconda fila. Quarto Frederik Vesti, davanti a Bent Viscaal e Theo Pourchaire. Poi Jack Doohan, David Beckmann, Ben Barnicoat (che sostituisce Enaam Ahmed con Carlin) e Lirim Zendeli a chiudere la Top10. Bene Matteo Nannini (14°) con Malvestiti 21°, mentre Deledda scatterà dalla coda del gruppo.

Domani il via di gara-1 dalle ore 9.25 locali.

FIA F3 | Silverstone, gara-2: Smolyar centra il primo successo!

Giulia Scalerandi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.