Primo successo nel FIA F3 per Jack Doohan, con il figlio d’arte che ha ottenuto il successo di Gara 3 al Paul Ricard. Il pilota Trident ha strappato la vittoria a Dennis Hauger del Prema Racing in una gara partita sul bagnato e con un asfalto in continua evoluzione. Caio Collet di MP Motorsport ha concluso al terzo posto conquistando il suo secondo podio stagionale

Gestione gomme fondamentale per Doohan

Allo start Hauger ha subito preso il comando delle operazioni beffando il poleman Vesti. Ma la sua fuga è stata fermata al terzo giro, quando la direzione gara ha neutralizzato la gara con la VSC per per spostare la monoposto di Caldwell rimasta ferma a bordo pista con la sospensione anteriore sinistra danneggiata. Al restart il pilota Prema ha allungato mentre Vesti si è trovato in difficoltà. Ad approfittarne è stato Doohan parsimonioso con le Pirelli nelle fasi iniziali per poi uscire sulla distanza. L’australiano dopo aver recuperato il gap dal battistrada ha completato il sorpasso su Hauger al quattordicesimo giro, tagliando per primo il traguardo.

Hauger secondo in ottica campionato

Il secondo posto di Hauger è fondamentale per allungare in campionato. Victor Martins nelle fasi finali sembrava in grado di insidiare il pilota Prema, ma ha dovuto lasciare spazio a Collet. Per il team Trident la giornata è stata decisamente positiva grazie al quinto posto firmato da Novalak. Solamente sesto Vesti che ha faticato più del previsto. Intensa la lotta per la settima piazza con Iwasa che ha avuto la meglio su Smolyar. Ancora una volta ottima la gara di Correa anche oggi a punti grazie al nono posto. A chiudere la top-10 Jak Crawford.

Al termine del weekend francese del Paul Ricard Hauger si conferma ancora in vetta alla classifica con 66 punti, seguito da Martins a quota 60 e da Doohan con 58 punti.

Leggi anche: FIA F3 | PAUL RICARD, GARA-2: PRIMO CENTRO PER LECLERC, MA CHE RIMONTA MARTINS!

Michele Montesano

Michele Montesano. Nato a Potenza nel 1989 (l’anno del primo cambio al volante della F1). Da sempre innamorato delle auto e tutto ciò che le riguarda, fin da piccolo leggevo contemporaneamente Topolino e… Autosprint. Visti i miei studi in ingegneria meccanica, adoro la tecnica sia per quanto concerne l’aerodinamica che per il telaio e motore. Ferrarista dalla nascita e Alfista da prima di ottenere la patente di guida. Seguo qualsiasi categoria a quattro ruote e adoro il modellismo. Ho iniziato a scrivere di Motorsport grazie a LiveGP.it e non mi sono più fermato, attualmente collaboro anche con ItaliaRacing.net. Appassionato di nuove tecnologie e stampa 3d sono co-fondatore della Stamperia Clandestina M Lab. Assieme al collega e amico Carlo Luciani sono co-autore del primo libro marchiato LiveGP.it "Veloci più del tempo: I protagonisti italiani del Motorsport dagli albori agli anni ‘70".

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.