colombo f3

Sfuma la prima vittoria in Formula 3 per Lorenzo Colombo. Il giovane pilota italiano è stato infatti penalizzato per un’infrazione in regime di safety car.  Nonostante il taglio del traguardo da vincitore in gara-1 all’Hungaroring, l’alfiere Campos ha subito una penalizzazione di 5 secondi che lo fa retrocedere addirittura in settima posizione.

COLOMBO VA IN TESTA E GESTISCE

Ottima prova da parte di Colombo, bravo fin dalla partenza ad evitare contatti e a difendersi dagli avversari. Subito un tentativo di portarsi in testa ai danni di Jonny Edgar, con il britannico autore di una manovra scorretta nei confronti del pilota Campos. Dura però soltanto sette giri la leadership di Edgar, fin quando all’inizio dell’ottavo passaggio viene passato da Colombo ed è inoltre costretto al ritiro per la rottura del cambio.

L’italiano fa segnare poi anche un giro più veloce ed inizia ad amministrare la gara, ma al sedicesimo giro la gara viene neutralizzata da una safety car. Alla ripartenza Colombo deve difendersi da Ayumu Iwasa, ma è bravo anche in questo frangente a portarsi subito oltre il secondo di vantaggio, andando a prendersi così il meritato successo, poi tolto successivamente.

Secondo gradino del podio per Iwasa, davanti a Oliver Caldwell, terzo. Quarto invece il pilota Prema Logan Sargeant, seguito da Clément Novalak in quinta posizione al volante della Trident.

Grande sesto posto per Dennis Hauger, scattato dall’undicesima casella in griglia e risalito a suon di sorpassi. Settimo Alexander Smolyar, davanti a David Schumacher e Jack Doohan. In top ten anche Matteo Nannini, decimo. Il pilota forlivese, in virtù dell’inversione di griglia, in gara-2 scatterà dalla terza casella.

Da evidenziare anche lo stop di Frederik Vesti, tradito anche lui dal cambio (causando l’ingresso della safety car). Il tutto a vantaggio di Hauger, che adesso comanda la classifica con ben 40 punti di vantaggio sul compagno Caldwell.

Appuntamento al pomeriggio con gara-2.

Immagine

LEGGI ANCHE:

FIA F3 | Ungheria, qualifica: prima pole per Arthur Leclerc

Carlo Luciani

Carlo Luciani, nato a Salerno l’8 luglio 1996. Vivo a Teora, in Irpinia, terra non propriamente nota per i motori. Nonostante ciò, fin da piccolo sono rimasto profondamente affascinato dal mondo del Motorsport, al quale mi sono avvicinato vedendo vincere Michael Schumacher sulla Ferrari. Alla passione per i motori ho unito quella per la scrittura, e ad oggi sono Giornalista pubblicista e laureando in Ingegneria meccanica presso l’Università Federico II di Napoli. Nel 2020, insieme al collega e amico Michele Montesano, ho pubblicato il primo libro marchiato LiveGP.it “Veloci più del tempo: i protagonisti italiani del Motorsport dagli albori agli anni ‘70”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.