FIA F2 2021
La partenza della sprint race della FIA F2 2020 in Bahrain @GettyImages

Prende forma il nuovo format FIA F2 annunciato pochi giorni fa e che entrerà in vigore dalla stagione 2021. Come già si era appreso, all’interno del weekend verrà aggiunta una terza gara, così da farne rimanere immutato il numero ma ridurre le trasferte, e di conseguenza le spese, per i team.

UNA DOPPIA SPRINT RACE NEL SABATO DI OGNI WEEKEND DI GARA DELLA FIA F2 2021

Gli organizzatori del campionato di Formula 2 hanno annunciato come si svolgeranno i weekend di gara a partire dal 2021. Resterà invariato il venerdì, mantenendo una sessione di prove libere di 45 minuti seguita dalla qualifica della durata di 30 minuti. Un sostanziale cambiamento avverrà invece il sabato. Non più una Feature Race, ma due gare sprint della durata di 45 minuti (o 140 chilometri).

La griglia di partenza della prima sprint race sarà basata sull’inversione dei primi dieci classificati della sessione di qualifica del venerdì. Nella seconda gara verranno invece invertiti i primi dieci al traguardo di gara-1. Non cambia il sistema di punteggio: entrambe le gare sprint attribuiranno 15 punti al vincitore, a scalare fino all’unico punto conquistato dall’ottavo classificato.

OGNI MANCHE VARRA’ FINO A 65 PUNTI

La gara più lunga, nonché quella che attribuisce più punti, verrà posticipata alla domenica. Si tratterà di una Feature Race della durata di 60 minuti, o 170 chilometri, con l’obbligo di montare entrambe le mescole messe a disposizione da Pirelli. Così come avviene quest’anno per la gara più lunga. varranno i punteggi stile Formula 1, dai 25 punti del vincitore al punto del decimo classificato. A questi andranno aggiunti i quattro punti per la pole position e i due punti a gara per il giro veloce. Passeranno così da 48 a 65 i punti massimi che un pilota potrà assicurarsi all’interno di una manche del campionato 2021.

La Formula 2, così come la Formula 3 che adotterà un format speculare, non si allinea a quanto succede in Formula 4 o Formula Regional, dove tutte le gare assegnano lo stesso punteggio. L’obiettivo della categoria organizzata da Bruno Michel resta di dare l’opportunità a tutti i pilota della griglia di mettersi in luce, mescolando di volta in volta le carte per riuscire nell’intento.

Samuele Fassino

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.