Zhou Monaco 2021 FIA F2
Guanyu Zhou, vincitore di gara-1 a Monaco

Guanyu Zhou sfrutta la partenza al palo più importante dell’anno confermando la prima posizione sotto la bandiera a scacchi. Il pilota cinese, nonostante la deludente qualifica di ieri, è scattato dalla pole position grazie all’inversione dei primi dieci prevista per la prima gara del weekend. E’ doppietta UNI-Virtuosi in virtù della seconda posizione ottenuta da Felipe Drugovich, l’israeliano Roy Nissany completa il podio.

MONACO, ZHOU VINCE GARA-1 A MONACO E RADDRIZZA UN WEEKEND INIZIATO NON NEL MIGLIORE DEI MODI

UNI-Virtuosi e Zhou riescono a ristabilire un weekend iniziato non nel migliore dei modi dopo la qualifica di ieri. Una doppietta, quella ottenuta oggi dal team britannico, che metterà in difficoltà i due alfieri per il doppio appuntamento in programma domani, con i piloti costretti a partire dalla quinta fila in entrambe le gare su un tracciato dove, gara-1 è stata una conferma in tal senso, ogni sorpasso è un azzardo. Il team oggi deve però festeggiare il bottino pieno, frutto anche di una giusta dose di fortuna.

La ART GP di Lundgaard, scattata meglio rispetto a Drugovich, si era guadagnata la seconda piazza prima di essere costretta al ritiro causa un evidente problema al propulsore. La sua vettura ha cominciato a fumare al posteriore giunti a metà gara e poco più tardi un calo di potenza lo ha costretto al KO. Grande soddisfazione per Roy Nissany che, alla terza stagione in Formula 2, ottiene il suo primo podio.

Chiude al quarto posto la Campos Racing affidata a Ralph Boschung, seguita dalla Hitech GP di Juri Vips, autore anche del giro veloce, cosa che gli garantisce due punti aggiuntivi. In sesta posizione Dan Ticktum, davanti al poleman di ieri, Theo Pourchaire. Il francese è riuscito a rimontare dalla decima piazza grazie al doppio ritiro di Lundgaard e Shwartzman (quest’ultimo KO dopo un contatto al primo giro contro le barriere) ma soprattutto un’ottima partenza. Oscar Piastri, altra sorpresa della qualifica, guadagna un punto classificandosi ottavo.

ARMSTRONG IN POLE PER GARA-2, MA ATTENZIONE A POSSIBILI PENALIZZAZIONI

Fuori dai punti ma in prima fila per la seconda gara sprint di domani Liam Lawson. Il neozelandese avrà così l’occasione per riavvicinare il leader della generale Zhou. Decimo grazie a un sorpasso discutibile alla Rascasse nel corso dell’ultimo giro invece Marcus Armstrong. Il pilota DAMS potrebbe essere messo sotto investigazione e in caso di penalità sarebbe Jehan Daruvala a ereditare la pole position per gara-2.

Oltre a Lundgaard e Shwartzman non hanno terminato la corsa Gianluca Petecof e Marino Sato, entrambi a muro nei giri finali. Ammesso alla gara nonostante il superamento del 107% in qualifica l’italiano Alessio Deledda ha concluso la corsa doppiato. Domani doppia gara: si comincia con gara-2 alle 08:20.

Samuele Fassino

LEGGI ANCHE: FIA F2 | MONACO, QUALIFICA: POURCHAIRE IMPRENDIBILE NEL SALOTTO DI CASA

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.